Livorno, come aggiorna…

caproni.jpgIniziamo questa settimana con un po’ di poesia; ché di poesia c’è bisogno…

Questa di seguito è una strofa di Giorgio Caproni, illustre concittadino, dedicata alle splendide donne che popolano questa nostra città.

 

 

Livorno, come aggiorna,
col vento una torma
popola di ragazze
aperte come le sue piazze.
Ragazze grandi e vive
ma, attenta!, così sensitive
di reni (ragazze che hanno,
si dice, una dolcezza
tale nel petto, e tale
energia nella stretta)
che, se dovessi arrivare
col bianco vento che fanno,
so bene che andrebbe a finire
che ti lasceresti rapire.

da: Ultima Preghiera – Giorgio Caproni (da Ultimo Borgo – Poesie 1932-1978 – Ed. Rizzoli)

 

 

Villa Mimbelli

villa_mimbelli_0010.jpgVilla Mimbelli è la sede del museo Fattori, dove sono conservate le opere del grande pittore livornese, ma non solo. Una bella collezione di arte del novecento (pittura e scultura) , con i macchiaioli ovviamente protagonisti.

Molti degli artisti della nostra scuola livornese, che è stata protagonista del novecento, sono qui presenti.

Di Fattori sono conservate diverse opere, sia le grandi battaglie che le famose campagne maremmane. C’è anche una grande tela con dipinti sui due lati (le tele costano!), chiedete ai custodi di girarvela…

Il museo vale una visita anche per vedere l’interno della villa, davvero magnificente anche se vagamente decadente.

Ci andrei spesso a Villa Mimbelli, anche per una visita veloce, se come in Inghilterra gli ingressi a musei e pinacoteche fossero gratuiti. E forse la villa sarebbe anche più visitata… Le volte che sono andato ero quasi solo.

Accanto alla Villa, ci sono i Granai, recentemente ristrutturati, che ora sono sede di mostre temporanee. All’esterno invece, un bellissimo parco con alberi secolari; che ovviamente potrebbe essere tenuto meglio di così ma almeno c’è!…

Per chi non lo sapesse, villa Mimbelli è in via San Jacopo in Acquaviva, 63.

Foto: Roberto Malfatti

SportAmaranto

sportamaranto.jpgOggi parliamo ancora di sport, è un periodo che va così… Ma più che altro, in realtà, parliamo di una numerosa comunità nata intorno ad un sito internet www.sportamaranto.it. Una comunità virtuale, ma anche reale, che si è organizzata addirittura in una associazione che riunisce decine di persone da tutte le parti d’Italia.

Il sito è soprattutto un’occasione per stare vicini da lontano. La presentazione ufficiale si propone infatti questa ambizione. “Un gruppo di amici che vivono in diverse parti d’Italia e del mondo; uniti, attraverso internet, dalla passione per lo sport, per il Livorno e per la città di Livorno : ecco cos’è l’associazione Sportamaranto.” E proseguendo si legge che “le pagine web costituiscono la nostra sede. Anzi, rappresentano qualcosa di più: sono il nostro porto.”

All’interno del sito sono presentati organicamente tutti i settori dello sport livornese, di cui anche da questo blog abbiamo recentemente parlato. In più, come spesso succede per questi luoghi, un animatissimo forum dove si scambiano opinioni, spesso anche in modo vivace, su sport e molto altro, compreso un gioco seguitissimo sui derby toscani.

Io non faccio altro che presentare questo sito, per tutti quelli che da ogni parte d’Italia vogliono stare in un porto di Livorno, a parlare di sport livornese ma non solo.

Pattinaggio sul ghiaccio

pista piazza pattinaggio.jpgGià da qualche giorno, come da tradizione natalizia, è stata installata in Piazza della Repubblica la pista di pattinaggio sul ghiaccio.

Proprio come New York, anche Livorno da qualche anno lega le festività natalizie al pattinaggio sul ghiaccio… anche se con i 18-20 gradi di questi ultimi giorni è tutto un po’ surreale…

Quest’anno, leggiamo dal sito del comune, la pista è ancora più grande (600mq, 30×20) e addirittura coperta da una tensostruttura per pattinare anche in caso di maltempo (la foto è dell’altr’anno…).

Inoltre, mercatino natalizio in stile montanaro, punto ristoro e varie altre iniziative legate alle festività…

La pista è promossa dall’associazione sportiva dilettantistica “Ice” (affiliata UISP) con il patrocinio del Comune di Livorno e della Provincia di Livorno e la collaborazione della Confesercenti, oltre ad altri sponsor privati.

Fonte notizia: Comune Livorno; Davidone1967

Foto: pisteghiaccio.it

Aspettando il Genoa

curva nord.jpg

Questa domenica arriva al Picchi il Genoa, una delle squadre che giocano meglio del campionato ma con la difesa peggiore in assoluto; una prova fondamentale per noi e per il nostro asfittico attacco.

Dobbiamo pensare solo a vincere, di nuovo una delle ultime chiamate. Siamo ancora pienamente in corsa per la salvezza ma solo per demerito altrui. Ci vuole una svolta a questo campionato ora, per non dover piangere alla fine.

La svolta dev’essere soprattutto di convinzione e cattiveria. Ripeto sempre le stesse cose come i vecchi al Bar, categoria alla quale mi pregio di appartenere… Bisogna essere più cattivi dell’avversario, avere più fame di vincere, più voglia di buttarla dentro, senza pensare all’arbitro, alla sfiga, al palazzo che ci vuole male… Quando vedo Cristiano che allarga le braccia e scuote il testone protestando ancora per la presunta spintarella mi dispero…

I giocatori non leggeranno mai questo blog, ma vorrei dirvi solo questo: provate a stare in piedi nonostante la maglia tirata in area, provate a pensare solo a essere più forti degli avversari anche dal punto di vista fisico, provate a pensare che ogni contrasto è una questione di orgoglio e se lo perdete ne va della vostra virilità! provate a giocare così e la salvezza sarà tranquilla…

 

Livorno città dello sport

baldini.jpgAltra classifica in cui Livorno primeggia. Prendiamci tutti gli onori che ci spettano. Dopo la classifica sul mare cittadino, di cui abbiamo parlato qui, segnalo la notizia che per il Sole 24 ore Livorno è la città più sportiva d’Italia. Una classifica che tiene conto di tutti i risultati sportivi sia individuali che di squadra (primi nella scherma e nel nuoto e ai vertici in moltissimi altri sport) e della presenza di impianti sportivi (prima per impianti in relazione agli abitanti).

Lo sport a Livorno ha davvero una parte fondamentale nella vita di tutti i giorni. Sul mare tutti corrono, a tutte le età, in tutte le stagioni. Campi di calcetto e gabbioni sempre pieni, e poi nuoto, scherma, rugby, pallacanestro, pallavolo, atletica, pattinaggio, ping-pong… tantissime società sportive e tantissimi praticanti.

In particolare vale la pena qui ricordare la società sportiva con più medaglie olimpiche al mondo: il Circolo scherma Fides, fondata da un Nadi nel 1892 che continua a vincere medaglie olimpiche e mondiali dopo più di un secolo; oggi con Andrea Baldini, due volte campione del mondo ai recenti mondiali di Antalya.

Foto: Hermes-Gazzetta

Kino Dessè

muro_desse.jpgIl Cinema Kino Dessè è l’unico cinema dessai a Livorno ed è anche molto di più. E’ un circolo culturale, una sala per mostre, un luogo per incontri culturali a vario tema.

Il Circolo del Cinema Kinoglaz si costituisce nel 1992 e da allora propone rassegne cinematografiche di qualità, lezioni sul cinema e addirittura produzioni proprie.

La stagione 2009/2010 è già iniziata e ve la propongo con colpevole ritardo.

Le rassegne principali quest’anno sono l’Altro sguardo, prossimo appuntamento La Banda Baader Meinhof, lunedì 23, e la Rassegna sui registi e sui temi del cinema, prossimo appuntamento Michael Haneke, Lunedì 30 novembre. Poi mattinè in collaborazione con le scuole, i mestieri del cinema ecc…

Visitate il sito per tutte le info e i prossimi appuntamenti:http://www.kino-desse.org/

Ultimo minuto per stasera: 1999-2009 Dieci anni di Licaoni, gruppo di cineasti labronici di cui parlammo a luglio.

Nella foto (Zizio.it): muro del cinema Dessè, c’è evidentemente anche chi non apprezza… Alla frase c’è stata anche un’aggiunta ultimamente che però non svelo.

Teatro Goldoni

goldoni.jpgPresentata ufficialmente la stagione 2009/2010 del Goldoni, primo teatro cittadino: prosa, concertistica, lirica e danza. Molti appuntamenti, alcuni interessanti, altri meno come spesso succede…

Ci sono varie possibilità di acquisto, promozioni e abbonamento, un po’ per tutti i gusti.

Si parte 2-3 dicembre con Filumena Marturano di Eduardo De Filippo con Lina Sastri, un’attrice eccezionale; poi teatro civile con Marco Paolini e il suo ultimo spettacolo – La macchina del capo (con le musiche di Lorenzo Monguzzi – Mercanti di Liquore) ad Aprile; per i concerti, ci saranno tra gli altri l’Orchestra della Toscana e Freddy Kempf nei concerti per piano e orchestra di Chopin (Gennaio), e ancora Vovka Ashkenazy (Febbraio), Bollani (Febbraio) e anche un particolare concerto di Mario Brunello (Pensavo Fosse Bach) con videoproiezioni di Vinicio Capossela… sempre a Febbraio.

Poi danza e lirica, una serie di personaggi TV molto popolari, e tante altre cose…

Il programma completo lo trovate qui: http://www.goldoniteatro.it/downloads/2010/cartella_stampa.pdf

Il tutto nella cornice dello splendido teatro Goldoni, che rende più bello ogni spettacolo già per la sua maestosità. Chi non ci è mai stato (possibile?…), vada assolutamente per un qualunque spettacolo, anche solo per il teatro!…

Se qualcuno vuole commentare la stagione, lo faccia qui di seguito.

Ricordo invece che questo weekend al Goldoni c’è il Premio Ciampi, di cui abbiamo già parlato questa settimana.

foto: Bizzi

Premio Ciampi

ciampi.jpgTorna anche quest’anno il Premio Ciampi, uno dei concorsi musicali più importanti in Italia. Dal 14 al 17 novembre, al Teatro Goldoni (e non solo), si ascolterà e verrà premiata la migliore musica di qualità, anche inedita, ricordando il grande cantautore livornese.

Il concorso vero e proprio in particolare si svolge fra i cantanti/autori che mandano i loro brani che la giuria seleziona da mesi, quindi poi alle serate finali si esibiscono gli artisti premiati nelle varie categorie.

Il premio, dedicato al grande Piero Ciampi, è giunto quest’anno alla sua XV edizione e speriamo che prosegua per altri cent’anni… Si sono sentite in questi giorni dichiarazioni preoccupate dei responsabili dell’associazione organizzatrice e degli ambienti istituzionali sulla crisi e sulle sue possibili conseguenze sul concorso. Al solito la cultura è sempre la prima a dover pagare. Perché la cultura è un surplus o perché senza cultura si affronta (leggi, il potere affronta) meglio la crisi? La domanda rimarrà irrisolta…

Intanto godiamoci questo premio Ciampi, con gli artisti in concorso e come sempre grandi ospiti. Quest’anno il vincitore del concorso generale è Giovanni Caruso, cantautore da Siracusa; per la categoria miglior cover di Ciampi vincono i Gina Trio (L’amore è tutto qui) e per il miglior disco d’esordio vince Brunori Sas, premio Ronzani infine ad Antoni Righetti.

Premio alla Carriera a Patty Pravo e Premio Speciale Giuria a Gianna Nannini.

Altri ospiti delle serate saranno: Simone Cristicchi, Marco Fabi (già vincitore del Ciampi), Emma Tricca, Mimmo Locasciulli e altri ancora… Inoltre interessanti incontri tra cui segnaliamo il 14 (pomeriggio) alla Goldonetta Renzo Arbore e Mimma Gaspari.

Tutte le info: http://www.premiociampi.it/

 

Aggiornamenti Piazza Venti e Ospedale

piazza venti 07 11 09.JPGBreve post di aggiornamento su lavori in corso e in programma. Era Agosto quando parlavamo del Mercatino Americano e della Piazza che avrebbe dovuto essere liberata. Siamo tornati questo sabato a vedere com’è la situazione. Notizie abbastanza positive in fondo, anche se i lavori non sono ancora terminati e la piazza non è quindi ancora accessibile. Hanno finalmente levato tutte le baracchine e forse stanno per iniziare lavori di asfaltatura nuova.

Speriamo che per la fine di Novembre si possa tornare a passeggiare tra gli alberi. E nella nostra ingenuità speriamo anche che questi brevi articoli siano anche un piccolo stimolo per l’amministrazione comunale!…

Sull’Ospedale Nuovo invece, di cui abbiamo parlato poco fa qui,  l’opposizione ha proposto in Consiglio Comunale un referendum consultivo. Seguiremo la vicenda e vi faremo sapere.