Notte bianca

notte bianca.jpgSabato 31 luglio, c’è la notte bianca a Livorno.
Come ormai tradizione da qualche anno, una notte intera (o quasi…) per festeggiare l’estate. Tra le altre iniziative, come già saprete, ci sarà l’apertura ufficiale dell’acquario… Per ora non ho ricevuto notizie di spostamenti ad altra data! che sia la volta buona!?…
Lascio la parola alla presentazione ufficiale.
E’ Notte Bianca! La notte più lunga dell’estate livornese…
Festa sul lungomare ed in pieno centro: apre il nuovo Acquario “D.Cestoni”, flamenco e giochi di luce in piazza della Repubblica per l’avvio di Effetto Venezia.
ll Mercato Centrale come il Covent Garden, concerti dal vivo, mercatini, balli e buffet, mostre e proiezioni
Sabato 31 luglio a Livorno è Notte Bianca , una straordinaria occasione di festa e promozione per tutto il territorio. Non solo musica, balli, mercatini e buffet ma anche tante iniziative culturali per trascorrere piacevolmente la notte più lunga dell’estate livornese. Mostre, performance teatrali, osservazioni astronomiche e giochi di fuochi invoglieranno ad uscire di casa ed a percorrere la città dal mare al centro fino alle ore piccole. Evento clou della notte sarà  l’inaugurazione dell’Acquario “Diacinto Cestoni” alla  terrazza Mascagni. Dalle 19 alle 24,15  i livornesi potranno infatti  visitare la struttura e calarsi in un affascinante viaggio/immersione alla scoperta del mar Mediterraneo tra natura, scienza ed arte. Tremila mq di superficie espositiva con 20 vasche ed oltre 150 specie di animali.
La Notte Bianca contagerà tutta la città: il lungomare con i suoi locali , il porto, la Fortezza Vecchia ma anche il centro, il mercato centrale e le piazze fino a Montenero. E nel quartiere de la Venezia Effetto Venezia entra nel vivo accendendo i riflettori  nelle Arene Picasso, Garcia Lorca, Kraus e Dalì e sui Palchi Cervantes, Almodovar, Lola Flores e tanti altri. Proprio nella grande arena Garcia Lorca di piazza della Repubblica alle 22.05 si terrà lo spettacolo di apertura Hola! Espana con musica e giochi di fuochi. Due compagnie, impegnate in tre set, renderanno omaggio a Joaquin Rodrigo ed al suo concerto de Aranjuez. Maurizio Colonna, considerato uno dei più grandi chitarristi classici del nostro tempo si esibirà nell’Adagio mentre la famosissima compagnia”Formas Flamenca”, guidata da José Huertas, darà vita ad uno sfrenato flamenco. L’orchestra Massimo De Bernart diretta da Mario Menicagli eseguirà musiche di Bizet e Rodrigo accompagnata da giochi pirotecnici.
E per i più piccoli, sul palco Cervantes di piazza dei Domenicani (ore 21.05) le canzoni più amate dei film Disney (La Sirenetta, la Bella e la Bestia, Tarzan e tante altre) interpretate da giovani cantanti.
Nella notte si potranno visitare i musei della città, le chiese e la sinagoga, ed anche il Mercato Centrale che per l’occasione si trasformerà in un Covent Garden con performance d’arte e musica dal vivo.
Anche in Fortezza Vecchia musica ed arte. E’ previsto un Sangria Party ed a seguire un concerto elettronico.
Foto: intoscana.it

Obbligo di rettifica

RassegnaStampaEstera2.jpgVolevo dire anche la mia su questa norma in via d’approvazione.

Il cosiddetto Obbligo di Rettifica, che esiste sin dal 1948 per la stampa registrata, prevede che nel caso in cui una persona ritenga che uno scritto che la riguardi non corrisponda al vero o leda la sua dignità, possa inviare una risposta che deve necessariamente essere pubblicata entro due giorni sullo stesso giornale. Pena, pesanti sanzioni.

Oggi tutto questo vorrebbe essere applicato – con un comma inserito nel famigerato DDL intercettazioni – anche ai siti internet, e quindi anche ai blog personali.

La norma, già parecchio discutibile in sé per la “stampa ufficiale” (perché la verità dei fatti o la lesività delle espressioni sono rimesse soltanto all’arbitrio della persona di cui si tratta, mentre invece mi sembra indiscutibile che la verità sia oggettiva mentre la lesività delle espressioni sia un concetto troppo soggettivo per essere giudicato da chi quelle espressioni subisce) sarebbe davvero devastante per chi non fa di mestiere il giornalista e scrive ogni tanto sul suo blog pensieri e parole.

Perché, per i siti internet la rettifica va data come per i quotidiani entro quarantotto ore… Ma se io in quelle quarantotto ore non accendo mai il computer che succede? Se non ho tempo in quelle quarantotto ore perché c’è il mio lavoro vero prima?

E proprio qui sta il punto e il disegno del governo. Blogger state attenti a quello che scrivete… perché se non pubblicate la rettifica – non accettiamo giustificazioni che siete dei dilettanti – la repressione sarà durissima…

Fermo restando che non ritengo che su internet tutto sia concesso, ma questo lo sa bene già il legislatore e anche la Corte di Cassazione. Su internet come nel mondo reale se diffamo qualcuno (dicendo il falso e comunque non rispettando i limiti del diritto di critica e cronaca) sono punibile come se scrivessi o parlassi da qualsiasi altra parte.

Qui stiamo parlando di dire cose NON diffamatorie e successivamente non pubblicare una richiesta di rettifica. E’ molto diverso badate bene.

Detto tutto questo, non credo che la norma avrà grande impatto reale. Se qualcuno si sente di dover scrivere una rettifica vuol dire che quel sito dà fastidio e quindi non ha quattro lettori come questo… E quindi vuol dire che probabilmente avrà anche una struttura redazionale in grado di postare rettifiche e risposte dell’autore del blog alla rettifica nei tempi previsti… Mi immagino già Beppe Grillo e altri famosi Blogger o a Livorno Senza Soste on line che stanno già pregustando le prime richieste di rettifica da pubblicare con i loro commenti…

Effetto Venezia 2010

EV.jpgEcco finalmente il programma completo di Effetto Venezia, quest’anno dal 30 luglio all’8 agosto.

VENERDI 30 LUGLIO

DARSENA NUOVA, ore 22.30
Palio dell’Antenna
La gara remiera vedrà i migliori equipaggi dei rioni livornesi contendersi la cattura del “Cencio”, l’ambita bandiera che sventola in cima al pennone.
Al termine della gara grande Spettacolo di Fuochi d’Artificio
Ore 21.15: sfilata e luminaria di barche storiche. Dalla Fortezza Nuova, lungo i canali della Venezia con arrivo in Darsena Nuova.

PALCO CERVANTES – Piazza dei Domenicani, ore 21.35
Torero Camomillo e altre storie
“Quarant’anni di canzoni tra Zecchino d’oro e cartoni”
Anna Rita Dalla Marca (voce) e Sergio Innocenti (piano)

PALCO SAN PIETRO – Via del Forte San Pietro, ore 22.35
Armonie della sera
Coro Giovanile Nuovocacciucco

SABATO 31 LUGLIO

ARENA GARCIA LORCA – Piazza della Repubblica, ore 22.05
¡Hola! Espana
Il concerto inaugurale di Effetto Venezia, ospita due compagnie, impegnate in tre set, che renderanno omaggio ad alcuni dei capisaldi della musica spagnola. Un’orchestra sinfonica eseguirà musiche di Bizet e Rodrigo, e una famosissima compagnia di Flamenco, guidata da José Huertas, celebrerà alcuni tra i più grandi ballerini della storia flamenca. La serata si chiuderà con giochi pirotecnici accompagnati “live” dall’orchestra.

Orchestra Massimo De Bernart
direttore: Mario Menicagli

Ouverture spagnola
G. Bizet: brani dalla Carmen Suite n° 1 e n° 2
J. Rodrigo: Adagio dal Concierto de Aranjuez
chitarra: Maurizio Colonna

Formas Flamenca
Compagnia Josè Huertas

Giochi di fuochi
Spettacolo pirotecnico musicale a cura di Telesforo Morsani. Musiche di Georges Bizet

NOTTE BIANCA
Spettacoli, mostre e iniziative presso i seguenti centri:

ACQUARIO DI LIVORNO
Inaugurazione del nuovo Acquario
Orario: 19.00 – 00.15. Ingresso EUR 5,00

PALCO SAN FERDINANDO RE – Chiesa di S. Ferdinando, dalle ore 21.05

PALCO LOLA FLORES – Centro Donna, dalle ore 21.35

ARENA DALI’ – Fortezza Vecchia, dalle ore 22.05

PALCO MONTALBAN – Centro per la Pace, ore 23.45
Quarta Via “Rock per il Sudan”

PALCO CERVANTES – Piazza Domenicani, ore 23.45
The World of Disney Musical
Canzoni dai più bei musical degli anni ’90

MERCATO CENTRALE, ore 23.30
Across The Beatles
Springtime Choir

PALCO ALMODOVAR – Canaviglia Fortezza Vecchia, dalle ore 24.05

DOMENICA 1 AGOSTO

ARENA PICASSO – Piazza del Luogo Pio, ore 22.05
Gran Gala del Mediterraneo

Coordinamento artistico di Alessandro Bigonzetti
Produzione Effetto Venezia 2010

con la partecipazione dei danzatori del Teatro alla Scala di Milano, MaggioDanza di Firenze, Gran Ballet de Genève, Tanz-Luzerner Theatre, Junior Balletto di Toscana

con la partecipazione di: Paola Vismara e Alessandro Riga

e con: Paolo Arcangeli, Damiano Artale, Stefania Ballone, Chiara Del Borgo, Cristiano Colangelo, Roberto Tedesco, Luigi Varriale, Francesco Ventriglia

e gli allievi: Leonardo Ciano, Ylenia Cuomo, Laura Daddi, Valentina Sgura, Marta Taranta

coreografie: Alberto Alonso, Alessandro Bigonzetti, Chiara Del Borgo, Luigi Varriale, Francesco Ventriglia, Marius Petipa

musiche da: Carmen (G. Bizet), Trames (musiche tradizionali), Don Quichotte (L. Minkus)

coordinamento tecnico e armonizzazione: Nicoletta Papetti

PALCO CERVANTES – Piazza Domenicani, ore 21.15
La meravigliosa storia del Gruffalò
con Giordana Vassena e Silvia Lemmi

PALCO GAUDI’ – Circoscrizione 2, ore 21.35
DA DEFINIRE

PALCO SAN PIETRO – Via Forte San Pietro, ore 21.35
Trio Maleta
Gabriele Bavarese (chitarra e violino), Ranieri Bubola (chitarra), Gabriele Pozzolini (percussioni)

PALCO LOLA FLORES – Centro Donna, ore 21.35
La vida es sueño
Brani della tradizione spagnola a cura di Ensemble Frammenti

ARENA DALI’ – Fortezza Vecchia, ore 22.05
Recital del chitarrista Maurizio Colonna
Omaggio al Mediterraneo

PALCO DE FALLA – Chiostro della Madonna, ore 22.15
DA DEFINIRE

PALCO TORQUEMADA – Piazza del Municipio, ore 23.45
Te la do io Effetto Venezia
con Claudio Marmugi

PALCO ALMODOVAR – Canaviglia Fortezza Vecchia, ore 24.05
Trio Maleta
Gabriele Bavarese (chitarra e violino), Ranieri Bubola (chitarra), Gabriele Pozzolini (percussioni)

LUNEDI’ 2 AGOSTO

ARENA DALI’ – Fortezza Vecchia, ore 22.05
Play Back
Elegia per Federico Garcia Lorca

di Michelangelo Ricci e Fabio Raggio
Regia di Michelangelo Ricci

Lo spettacolo evoca in forma simbolica e traslata la tragica fine del grande poeta spagnolo per mano del regime franchista, ” raccontando ” e reinventando gli ultimi momenti di vita del poeta: il tentativo di Lorca di rifugiarsi dagli zii per scappare dalla persecuzione delle falangi, la denuncia, la
cattura e la conseguente uccisione. Si mescoleranno quindi senza soluzione di continuità dati reali, invenzioni e poesie, in una miscellanea sonora, visiva, emotiva e poetica, che tenterà di raccontare e far rivivere al pubblico, attraverso un episodio così terribile ed emblematico, l’ingiustizia e la
violenza prodotta dai regimi autoritari.

PALCO SAN FERDINANDO RE – Chiesa di San Ferdinando, ore 21.05
Fuga Geografica
Coro Rodolfo Del Corona

MUSEO GOYA – Bottini dell’Olio, ore 21.05
La vita in sei stanze livornesi
Regia di Emanuele Barresi da un’idea di Paolo Virzì.
Nelle sei stanze allestite da Emanuele Barresi, troveremo Ferdinando I dei Medici che discute le leggi “Livornine”, un gruppo di tifosi amaranto che organizzano la trasferta per la partita di Treviso; in un’altra Modigliani si sfogherà, contro l’incomprensione dei suoi concittadini e, insieme a sua moglie, vedremo un palombaro, detto “testa di rame”, in un curioso quadro quotidiano. Ci sarà anche una famiglia Livornese, che assiste alla cronaca dello sbarco del primo uomo sulla Luna. E un “salottino particolare” della casa di tolleranza di Madama Sitrì, tanto evocato dai livornesi, da divenire proverbiale. A questo progetto, che prende spunto da un’idea di Paolo Virzì, daranno vita un folto gruppo di attori della nostra città: Isabella Cecchi, Ilaria Di Luca, Eleonora Zacchi, Marco
Conte, Riccardo De Francesca, Andrea Gambuzza, Michele Crestacci, Giorgio Algranti, Carlo Neri e il “custode” Fabrizio Brandi. I costumi e gli elementi scenografici sono di Adelia Apostolico.

PALCO CERVANTES – Piazza Domenicani, ore 21.15
Don Chisciotte e la luna
Spettacolo per marionette a bacchetta e  burattini
di e con Patrizia Ascione e Stefano Cavallini

PALCO GAUDI’ – Circoscrizione 2, ore 21.35
Fuego Flamenco
Damiano di Taranto (chitarra flamenca), Pino Marcogliese (chitarra Gipsy)

PALCO SAN PIETRO – Via Forte San Pietro, ore 21.35
Interviste impossibili: il Moro e la Madonna di Montenero
con Cristian Quadri. A cura di TreNero

ARENA KRAUS – Piazza XX Settembre, ore 21.35
Torneo di Scherma

PALCO LOLA FLORES – Centro Donna, ore 21.35
La Spagna nell’opera lirica
Le più belle arie d’opera ad ambientazione spagnola

ARENA PICASSO – Piazza del Luogo Pio, ore 22.05
Cappelli a tre punte
Tre danze per Manuel De Falla, con la partecipazione di: Arabesque Centro Studi Danza, Artedanza, Centro Danza Maree e Magonzi Ensemble

PALCO DE FALLA – Chiostro della Madonna, ore 22.15
Fuga geografica
Coro Rodolfo Del Corona

PALCO TORQUEMADA – Piazza del Municipio, ore 23.45
Te la do io Effetto Venezia
con Claudio Marmugi

CINEMA BUÑUEL – Cinema Kino Dessè, ore 24.05
Un Chien Andalou di Luis Buñuel, FRA 1929 (21′). Al pianoforte Giacomo Riggi
Exils di Tony Gatlif, FRA 2004 (103′)

PALCO ALMODOVAR – Canaviglia Fortezza Vecchia, ore 24.05
Fuego Flamenco
Damiano di Taranto (chitarra), Pino Marcogliese (chitarra Gipsy)

PER LE STRADE DELLA VENEZIA
Tuna Universitaria di Madrid
Canti e suoni mediterranei

MARTEDI’ 3 AGOSTO

ARENA PICASSO – Piazza del Luogo Pio, ore 22.05
Salvador!
Omaggio a Dalì

Spettacolo teatrale di Alberto Bona
Prima nazionale

Salvador! è uno spettacolo teatrale dedicato a Salvador Dali giá presentato con grande successo a Londra e Malta. Lo spettacolo, che utilizza musiche registrate, vede la partecipazione di due attori e di una attrice che interpretano i ruoli di Dalì, di suo padre, Gradiva, Buñuel e Picasso.

Si tratta della prima rappresentazione dello spettacolo in lingua italiana, diretta e interpretata da Alberto Bona, disegnatore, regista e attore italiano diplomato alla Scuola di Teatro del City Literary Institute di Londra. Tra i suoi lavori “Opaco Silenzio Silenzioso”, premiato come Miglior Corto Internazionale al NYIIFVF.

PALCO SAN FERDINANDO RE – Chiesa di San Ferdinando, ore 21.05
De Falla, Lorca e le canzoni popolari
Corale Filippo Da Monte

MUSEO GOYA – Bottini dell’Olio, ore 21.05
La vita in sei stanze livornesi
Regia di Emanuele Barresi da un’idea di Paolo Virzì

PALCO CERVANTES – Piazza Domenicani, ore 21.15
Don Chisciotte e la luna
Spettacolo per marionette a bacchetta e  burattini
di e con Patrizia Ascione e Stefano Cavallini

PALCO GAUDI’ – Circoscrizione 2, ore 21.35
Trio Maleta
Gabriele Bavarese (chitarra e violino), Ranieri Bubola (chitarra), Gabriele Pozzolini (percussioni)

PALCO SAN PIETRO – Via Forte San Pietro, ore 21.35
Interviste impossibili: il Moro e la Madonna di Montenero
con Cristian Quadri. A cura di TreNero

PALCO LOLA FLORES – Centro Donna, ore 21.35
Vibraciones del Alma
Spagna tra poesia e musica

ARENA DALI’ – Fortezza Vecchia, ore 22.05
Io, Don Chisciotte, l’uomo della Mancha
Spettacolo liberamente tratto dal musical “Man of la Mancha”
con Stefano Brondi, Niki Mazziotta (voci), Francesco Menici (piano), Antonio Ghezzani (chitarra e voce narrante)

PALCO DE FALLA – Chiostro della Madonna, ore 22.15
De Falla, Lorca e le canzoni popolari
Corale Filippo Da Monte

PALCO TORQUEMADA – Piazza del Municipio, ore 23.45
Te la do io Effetto Venezia
con Claudio Marmugi

CINEMA BUÑUEL – Cinema Kino Dessè, ore 24.05
Carmen Story di Carlos Saura, SPA 1983 (100′)

PALCO ALMODOVAR – Canaviglia Fortezza Vecchia, ore 24.05
Trio Maleta
Gabriele Bavarese (chitarra e violino), Ranieri Bubola (chitarra), Gabriele Pozzolini (percussioni)

PER LE STRADE DELLA VENEZIA
Tuna Universitaria di Madrid
Canti e suoni mediterranei

MERCOLEDI’ 4 AGOSTO

ARENA PICASSO – Piazza del Luogo Pio, ore 22,05
Antologia di Zarzuela spagnola

con Rosa Pérez Suarez (soprano), Gisela Zivic (soprano), Ignacio Encinas (tenore), Felix Serraclara (baritono)

Schola Cantorum Labronica
Maestro del coro: Maurizio Preziosi

pianoforte: Anna Cognetta
regia: Giampalo Zennaro
allestimento e scene: Miguel Massip
videoproiezioni: Javier Benito Portilla
costumi: Capricci di Carnevale
arredi: Biscottini

PALCO SAN FERDINANDO RE – Chiesa di San Ferdinando, ore 21.05
Musica da tasto spagnola
fisarmonica: Massimo Signorini

MUSEO GOYA – Bottini dell’Olio, ore 21.05
La vita in sei stanze livornesi
Regia di Emanuele Barresi da un’idea di Paolo Virzì

PALCO CERVANTES – Piazza Domenicani, ore 21.15
Don Chisciotte e la luna
Spettacolo per marionette a bacchetta e burattini

PALCO SAN PIETRO – Via Forte San Pietro, ore 21.35
Trio Maleta
Gabriele Bavarese (chitarra e violino), Ranieri Bubola (chitarra), Gabriele Pozzolini (percussioni)

PALCO LOLA FLORES – Centro Donna, 21.35
La luz y el alma
con Paola Pasqui e Silvana Coccorullo

ARENA DALI’ – Fortezza Vecchia, ore 22.05
Salvador!
Omaggio a Dalì
Spettacolo teatrale di Alberto Bona

PALCO DE FALLA – Chiostro della Madonna, ore 22.15
Musica da tasto spagnola
fisarmonica: Massimo Signorini

PALCO TORQUEMADA – Piazza del Municipio, ore 23.45
Te la do io Effetto Venezia
con Claudio Marmugi

CINEMA BUÑUEL – Cinema Kino Dessè, ore 24.05
Quell’oscuro oggetto del desiderio di Carlos Saura, FRA-SPA 1977 (100′)

PALCO ALMODOVAR – Canaviglia Fortezza Vecchia, ore 24.05
Trio Maleta
Gabriele Bavarese (chitarra e violino), Ranieri Bubola (chitarra), Gabriele Pozzolini (percussioni)

PER LE STRADE DELLA VENEZIA
Tuna Universitaria di Madrid
Canti e suoni mediterranei

GIOVEDI’ 5 AGOSTO

ARENA PICASSO – Piazza del Luogo Pio, 22.05
Canti Naviganti
Tereza Salgueiro & Solis String Quartet

Tereza Salgueiro (voce)
Luigi De Maio, Vincenzo Di Donna (violini), Gerardo Morrone (viola), Antonio Di Francia (cello e chitarra), Rui Lobato (percussioni).

L’incontro tra il Solis String Quartet e la meravigliosa artista portoghese Tereza Salgueiro racconta di un itinerario artistico-musicale lungo la rotta Lisbona/Napoli. Canti Naviganti, è un omaggio alle culture e alle genti che le hanno generate e mantiene una sapiente leggerezza tipica delle espressioni
artistiche eleganti, e vuole raccontare e riaffermare ancora una volta l’importanza che la canzone e le culture popolari hanno nel mondo.

PALCO SAN FERDINANDO RE – Chiesa di San Ferdinando, ore 21.05
Mosaico di San Tommaso in Forbis
Narrazione a cura di Gabriella Lunardi
arpa: Emanuela Sessa

MUSEO GOYA – Bottini dell’Olio, ore 21.05
La vita in sei stanze livornesi
Regia di Emanuele Barresi da un’idea di Paolo Virzì

PALCO CERVANTES – Piazza Domenicani, ore 21.15
Guardo gli asini che volano
di e con il ventriloquo Dante Cigarini

PALCO SAN PIETRO – Via Forte San Pietro, 21.35
Io, Don Chisciotte, l’uomo della Mancha
Spettacolo liberamente tratta dal musical “Man of la Mancha”
con Stefano Brondi, Niki Mazziotta (voci), Francesco Menici (piano), Antonio Ghezzani (chitarra e voce narrante)

PALCO LOLA FLORES – Centro Donna, ore 21.35
La storia viva del flamenco
La nueva luz: spettacolo di flamenco
Aqui Nosotros: musica e poesia

ARENA DALI’ – Fortezza Vecchia, ore 22.05
Il figlio della zingara
Cori e arie da “Il Trovatore” di Giuseppe Verdi
Solisti e coro della Corale Pietro Mascagni

PALCO DE FALLA – Chiostro della Madonna, ore 22.15
Arpa e Spagna
arpa: Emanuela Sessa

PALCO TORQUEMADA – Piazza del Municipio, ore 23.45
Te la do io Effetto Venezia
con Claudio Marmugi

CINEMA BUÑUEL – Cinema Kino Dessè, ore 24.05
Donne sull’orlo di una crisi di nervi di Pedro Almodóvar, SPA 1988 (88′)

PALCO ALMODOVAR – Canaviglia Fortezza Vecchia, ore 24.05
La fiaba del gatto nero
Jacopo Maria Sorano (chitarra flamenca), Giovanni Favuzza (chitarra)

PER LE STRADE DELLA VENEZIA
Tuna Universitaria di Madrid
Canti e suoni mediterranei

VENERDI’ 6 AGOSTO

ARENA PICASSO – Piazza del Luogo Pio, ore 22.05
Malasuerte!
Splendori e miserie del talento livornese

La vita, la gloria, le passioni, le contraddizioni dei più importanti personaggi livornesi, il cui talento spesso ha dovuto confrontarsi con la realtà cittadina, che a volte li ha esaltati, altre volte abbattuti, spesso non considerati.

Con noti personaggi dello spettacolo viaggeremo nel mondo di Modigliani, Ernesto Rossi, Giorgio Caproni, Mascagni, Masini e dei più grandi sportivi livornesi.

Ospite d’eccezione il cantautore Mimmo Locasciulli
La regia è di Ubaldo Pantani

Produzione Effetto Venezia 2010 / Premio Ciampi

PALCO SAN FERDINANDO RE – Chiesa di San Ferdinando, ore 21.05
Canti latini
Corale Polifonica Domenico Savio

MUSEO GOYA – Bottini dell’Olio, ore 21.05
La vita in sei stanze livornesi
Regia di Emanuele Barresi da un’idea di Paolo Virzì

PALCO CERVANTES – Piazza Domenicani, ore 21.15
VentriloQui Quo Qua
di e con Dante Cigarini

ARENA KRAUS – Piazza XX Settembre, ore 21.35
Cavalleria rusticana
prova antegenerale

PALCO GAUDI’ – Circoscrizione 2, ore 21.35
Tributo de España
Carlo Bosco & 5 Sister
In collaborazione con FENACOM

PALCO SAN PIETRO – Via Forte San Pietro, ore 21.35
Io, Don Chisciotte, l’uomo della Mancha
Spettacolo liberamente tratta dal musical “Man of la Mancha”
con Stefano Brondi, Niki Mazziotta (voci), Francesco Menici (piano)

PALCO LOLA FLORES – Centro Donna, ore 21.35
La violenza ha le chiavi di casa, in collaborazione con FIDAPA
a seguire Pietro Fanti Flamenco Duo

ARENA DALI’ – Fortezza Vecchia, ore 22.05
Liberazione Show
Laboratorio Teatrale della Casa Circondariale di Livorno
Ideazione e regia: Alessio Traversi
Organizzazione Federico Bernini, Cristina De Santis

PALCO DE FALLA – Chiostro della Madonna, ore 22.15
Canti latini
Corale Polifonica Domenico Savio

PALCO TORQUEMADA – Piazza del Municipio, ore 23.45
Te la do io Effetto Venezia
con Claudio Marmugi
Comicità e follia sono separate da un filo sottile. Se questo filo saltasse, i confini si confonderebbero. Così lo show di “EffettoVenezia” del comico Claudio Marmugi, abituato da tempo, nei suoi monologhi, a castigare i costumi dei suoi concittadini e del mondo intero. Il comico “senza peli sulla lingua”, per l’occasione “prigioniero” dell’Inquisitore Spagnolo Torquemada, sarà costretto “a parlare” sotto tortura, in una sorta di palco che rimanda allo “Speaker’s Corner” londinese, quell’angolo di Hyde Park dove chiunque può tentare di arringare in libertà. Torquemada pungolerà il Marmugi affinché “parli”, non sarà difficile, conoscendolo!

CINEMA BUÑUEL – Cinema Kino Dessè, ore 24.05
The Others di Alejandro Amenàbar, FRA-SPA-USA 2001 (95′)

PALCO ALMODOVAR – Canaviglia Fortezza Vecchia, ore 24.05
Folklore Andaluso
Max Allosio (chitarra e chitarra flamenca), Francisco Jimenez (percussioni)

PER LE STRADE DELLA VENEZIA
Tuna Universitaria di Madrid
Canti e suoni mediterranei

SABATO 7 AGOSTO

ARENA PICASSO – Piazza del Luogo Pio, ore 22.05
Garcia Lorca in Flamenco
Juan Lorenzo Flamenco Libre Company

con la partecipazione di: Elena Presti (attrice y baile), Pilar Carmona (baile), Sabrina Logue (baile), Lara Franco (baile), Juan Lorenzo, Antonio Sanchez (guitarra flamenca), Josè Salguero (cante), Dario Carbonell (baile y percussion)

La prima testimonianza del binomio Lorca – flamenco risale al 1922, anno in cui il poeta, con la collaborazione del celebre musicista e compositore Manuel de Falla, organizza a Granada il primo Festival del “Canto Jondo” (espressione del flamenco puro). Tale Festival assumerà un ruolo fondamentale per la diffusione dell’arte flamenca e della sua cultura.

MUSEO GOYA – Bottini dell’olio, ore 21.05
La vita in sei stanze livornesi
Regia di Emanuele Barresi da un’idea di Paolo Virzì

PALCO CERVANTES – Piazza Domenicani, ore 21.15
The World of Disney Musical
Canzoni dai più bei musical degli anni ’90

ARENA KRAUS – Piazza XX Settembre, ore 21.35
Cavalleria rusticana
prova generale

PALCO GAUDI’ – Circoscrizione 2, ore 21.35
Pietro Fanti Flamenco Duo
Pietro Fanti (chitarra flamenca), Katia Cavalieri (baile y castanuelas)

PALCO SAN PIETRO – Via Forte San Pietro, ore 21.35
La fiaba del gatto nero
Jacopo Maria Sorano (chitarra flamenca), Giovanni Favuzza (chitarra)

PALCO LOLA FLORES – Centro Donna, ore 21.35
Lo stile andaluso nella danza del ventre
con Lucia Nur e il gruppo Nujum-El-Farah

ARENA DALI’ – Fortezza Vecchia, ore 22.05
Thanatos…Quando sono morto sono morto
Compagnia teatrale Mayor Von Frinzius – ANFFAS di Livorno
regia di Lamberto Giannini, Selica Vicidomini, Claudia Mazzeranghi e Lucia Picchianti
Videoinstallazione UP&DOWN a cura di Loop Videoproduzioni

PALCO DE FALLA – Chiostro della Madonna, ore 22.15
Voci di Spagna
Gisela Zivic (soprano) Anna Cognetta (pianoforte)

PALCO TORQUEMADA – Piazza del Municipio, ore 23.45
Te la do io Effetto Venezia
con Claudio Marmugi

CINEMA BUÑUEL – Cinema Kino Dessè, ore 24.05
Tre corti di Segundo de Chomón. Al pianoforte Giacomo Riggi
El Cochecito di Marco Ferreri, SPA 1960 (86′)

PALCO ALMODOVAR – Canaviglia Fortezza Vecchia, ore 24.05
Folklore Andaluso
Max Allosio (chitarra e chitarra flamenca), Francisco Jimenez (percussioni)

DOMENICA 8 AGOSTO

ARENA KRAUS – Piazza XX Settembre, ore 21.35
Cavalleria rusticana

Opera in un atto su libretto di Giovanni Targioni-Tozzetti e Renato Menasci

Musica di Pietro Mascagni

Coproduzione Effetto Venezia 2010 e Università Complutense – Facultad de Belles Artes di Madrid

con Chiara Bonzagni (Santuzza), Ignacio Encinas (Turiddu), Carmine Monaco (Alfio), Ozge Kalelioglu (Mamma Lucia), Sara Cappellini Maggiore (Lola)

Orchestra Massimo De Bernart
direttore: Mario Menicagli

regia: Giampaolo Zennaro

Coro “Around Mascagni – Cantiere Lirico”
Maestro del coro: Maurizio Preziosi

Coro Voci bianche “Around Mascagni – Cantiere Lirico”
Maestro del coro: Marisol Carballo

allestimento e scene: Miguel Massip
luci: Riccardo Tonelli
videoproiezioni: Javier Benito Portilla
costumi: Sartoria Pipi
arredi e attrezzeria: Biscottini e Mercato Centrale di Livorno

in collaborazione con Fondazione Teatro Goldoni

PALCO CERVANTES – Piazza Domenicani, ore 21.15
The World of Disney Musical
Canzoni dai più bei musical degli anni ’90

PALCO LOLA FLORES – Centro Donna, ore 21.35
Un hiver a Majorque
Omaggio a Chopin
Scilla Lenzi (pianoforte), Susanna Cappellini (voce recitante)

ARENA PICASSO – Piazza del Luogo Pio, ore 22.05
…Oh Torero!!!
Tributo a Renato Carosone con Triki Track Band

PALCO TORQUEMADA – Piazza del Municipio, ore 23.45
Te la do io Effetto Venezia
con Claudio Marmugi

MOSTRE

CIRCOSCRIZIONE 2
Corazòn de toro. Mostra di pittura di Fabio Leonardi
Acqua. Mostra fotografica Fotoclub Nove
L’inizio di una fiaba…in Venezia. A cura di Cinzia Mazzoni, dal 4 agosto

CHIESA DEL LUOGO PIO
La perfomance di Santiago Sierra
Videoproiezione a cura di Associazione REACT

CHIESA DI SAN FERDINANDO
Mosaico di San Tommaso in Forbis
Disegni degli alunni delle elementari a 800 anni dalla posa in opera del mosaico che ha ispirato l’altare della chiesa

EMEROTECA – Via del Toro
I volti dei garibaldini
Mostra documentario-fotografica in occasione dell’Anno Garibaldino. Video di Emanuele Gamba sulla storia e la vita dei 30 livornesi che parteciparono allo sbarco dei Mille

EX TEATRO SAN MARCO, Via San Marco, dall’1 al 7 agosto
Figure, Burattini e Marionette
Le produzioni di Habanera Teatro nei primi 10 anni di attività

FORTEZZA NUOVA, Sala degli Archi
1890-2010. 120 anni di solidarietà
Mostra fotografico-storica con esposizione di presidi di soccorso storici in occasione dell’anniversario della fondazione della S.V.S. Eventi a cura dei volontari

CENTRO DONNA
Laboratorio di scultura en plaine aire e mostra La città delle altre a cura di L’Altro Verso fotoGrafiche di Anna Laura Bachini

C-FACTORY – Via dei Pescatori 20
Rosso, Giallo, Blu
Mostra fotografica a cura dell’Associazione Il Salmastro

SCALI DEL REFUGIO
La festa per le vie della Venezia
Seconda edizione concorso e mostra di pittura estemporanea Premio Spalletta. A cura dell’Associazione Endas

LA BOTTEGA DEL CAFFE’, Viale Caprera
E’spaña
Panoramica sulla Spagna di oggi a cura dell’Associazione Funicolare di Montenero e dell’Associazione Agrupacio’ Fotogràfica de Salt di Girona

CIRCOLO RICREATIVO DIPENDENTI DIFESA – Piazza dei Domenicani 3
La creatività è la naturale ambizione dell’anima
Mostra del pittore Franco Sumberaz

FRATELLANZA ARTIGIANA – Piazza dei Domenicani 3
Mostra Cibi e bevande: 1900-1950. Cinquant’anni  di pubblicità de Il Telegrafo e Il Tirreno

PUNTO PIUSS, Scali Finocchietti 12
Livorno città delle opportunità
Mostra e proiezione dei progetti

SCALI DI MARMO 1-3
La Barontini una festa di popolo sui canali della città
Mostra fotografica a cura del C.to Org.re Coppa Barontini in collaborazione con i Circoli fotografici livornesi

MUSEO CIVICO G. FATTORI – Granai Villa Mimbelli, via S. Jacopo in Acquaviva 71
Oltre il grande rettile
Finestre sull’arte contemporanea a Livorno

MUSEO DI STORIA NATURALE, Via Roma 234
31 luglio – dalle 21.00 alle 23.30
Le notti dell’Archeologia
Ingresso gratuito al Museo e alla Mostra Ca’ Lo Spelli

MERCATO CENTRALE
Autoritratto in profilo
Performance di arte contemporanea di Federica Casarosa

E POI…

ACQUARIO DI LIVORNO
Apertura del nuovo acquario completamente ristrutturato
Il 31/07 inaugurazione con orario 19.00-00.15. Ingresso EUR 5,00
Dal 1/08 al 8/08 con orario 10.00-23.15. Intero EUR 15,00; ridotto EUR 8,00 (4-12 anni); gratuito (0-3 anni)

GIRO DEI FOSSI IN BATTELLO
Suggestivo tour in battello lungo i Fossi Medicei alla scoperta della città dall’acqua con i battelli Marco Polo, Pamiglione e Libur.
Luogo di partenza e biglietteria: Scalandrone Scali del Monte Pio. Partenze dalle ore 20.00 ogni 20 minuti.
Intero EUR 10.00; ridotto EUR 5,00; ridotto Livorno Card EUR 8,50; gratuito (0-5 anni)
Info: 348 7382094 / 333 1573372

STORNELLI DALL’ACQUA
Con Fulvio Pacitto a bordo del Sandalo Veneto
Scali del Pesce: partenze dalle ore 20.30 ogni 30 minuti circa
Prenotazione direttamente sul posto o tel. 0586 887888

MERCATINI
Sparsi nel Quartiere Venezia mercatini dell’Artigianato, dell’Antiquariato, del Modernariato e degli Operatori dell’Ingegno

AUTORITÀ PORTUALE DI LIVORNO
Scali Rosciano: un angolo verde per riposare e godersi lo spettacolo del quartiere.
Sala Consiliare di Palazzo Rosciano, 6/08 ore 18.00: presentazione del progetto museale “Livorno, la città, il suo porto. Ieri …domani, la sua storia i suoi mestieri”. A seguire Happy Hour musicale con Pardo Fornaciari e Marco Del Giudice

CHIESA DI SANTA CATERINA
Visite alla splendida chiesa dei Domenicani, labronica perla barocca, che nulla ha da invidiare a Venezia…S. Caterina, chiesa d’Effetto!

MERCATO CENTRALE
Apertura straordinaria sabato 31 luglio e domenica 1 agosto, con visite guidate a cura della Coop. Amaranta Service

CHIESA DI SAN FERDINANDO
3.000 Reali di libertà. La liberazione di Cervantes da parte dei Padri Trinitari

MENU EFFETTO VENEZIA
Menu da EUR 15,00 e EUR 20,00 nei locali che espongono la vetrofania di Effetto Venezia 2010

SPAZIO SOLIDARIETÀ
Nel quartiere Venezia
Stand delle Associazioni ONLUS

LA PRESENZA SEFARDITA A LIVORNO
Visite guidate alla Sinagoga e tour in battello
Dall’1 al 4 agosto, ore 18.30
Info: Coop. Amaranta Service, cell. 339 8560212 e 320 8887044

CIRCOSCRIZIONE 2
31 luglio: Antiche manifatture livornesi. Presentazione del volume a cura del Gruppo Archeologico e Paleontologico Livornese
4 agosto: Mosse, mossette, mossacce, gesti e parole a Livorno. Conferenza Archeoclub di Livorno. Relatore dott. Mauro Pardini
5 agosto: Don Pietro de’ Medici, governatore di Livorno al tempo della peste. A cura dell’Ass. Culturale La Livornina
8 agosto: Giornata europea della cultura ebraica. A cura dell’Associazione Ebraica

Il programma di Effetto Venezia 2010 potrà subire variazioni

Effetto Venezia 2010 è un evento del Comune di Livorno, in collaborazione con la Circoscrizione 2

Con il sostegno di
Cassa di Risparmio di Lucca Pisa Livorno
Fondazione Cassa di Risparmi di Livorno

Si ringrazia
Società Aeroporto Toscano Galileo Galilei
Liberty Rent International – autonoleggio
Plebe srl – vendita, riparazione e noleggio cicli
Biscottini – international art trading
Mediterranea Spedizioni s.r.l.
Associazione Il Pentagono

Direzione Artistica
Mario Menicagli

Info:
URP Comune – U. Relazioni con il Pubblico
Tel. 0586 820204 – 820205
urp@comune.livorno.it
turismo@comune.livorno.it

www.livornoeffettovenezia.it
www.turismo.comune.livorno.it

Foto: Comune.Livorno

Weekend

liperli.jpgQuesto Weekend, oltre a Italia Wave di cui potete trovare tutto il ricchissimo programma anche qui sul blog, ci sono tante altre cose da fare.

Vi propongo qualcosa qui di seguito e vi rimando per il resto sempre a www.liperli.org

Venerdì LeghornRome Quartet @ Paradosso

Venerdì Paola Turci @ Torre del Lago

Mostra Oltre il Grande Rettile @ Villa Mimbelli

Sabato Incontri al Castello @ Castello Pasquini

19-25 Luglio – Festa Comunistra @ Stagno

Domenica Dyam’s 1pt @ Fortezza Vecchia

 

Cenerino – Bis

cenerino.jpgL’anno scorso, parlavo qui del cenerino, il portacenere portatile da spiaggia, invitando qualche commerciante o anche l’amministrazione comunale a diffonderlo per le spiagge livornesi.

Nessuno è profeta in patria… Leggo oggi sul Tirreno che a Grosseto il Sindaco lancia la campagna cenerino. Il Comune, in pratica, ha acquistato 2500 di questi piccoli portacenere e li distribuirà gratuitamente all’ingresso delle spiagge della costa grossetana.

Ovviamente non ho nessuna percentuale su questi aggeggi, ma è davvero fastidioso dovere stendere l’asciugamano su una stesa di mozziconi… Qualcuno faccia qualcosa!!

 

Cantieri permanenti – Via de Larderel

palazzo giustizia.JPGOggi inauguriamo una nuova rubrica, i cantieri permanenti. In genere i cantieri edili hanno tutti una caratteristica, quella di aprire e poi, dopo un certo periodo (più o meno lungo), di chiudere.

Qui da noi invece (ce ne saranno forse anche da altre parti…) ci sono alcuni cantieri particolarissimi, che aprono e poi non chiudono mai; ma non nel senso che i lavori sono esageratamente lunghi e quindi stanno aperti anni; no, proprio nel senso che fisiologicamente aprono per non chiudere mai…

Forse l’Amministrazione comunale pensa che i ponteggi diano un tono all’ambiente; forse si dimenticano del cantiere, o forse i ponteggi sono stati pensati come sostegno dall’ingegnere che ha progettato il palazzo.

Non lo so, fatto sta che a me sembrano bruttissimi…

Il cantiere che presento oggi ingabbia da anni il Palazzo di Giustizia (che sarebbe anche uno splendido edificio), nella parte più bassa. Ebbene, io non so quando abbia aperto perché come già sapete sono a Livorno solo da alcuni anni (diversi a dir la verità!!), ma l’ho sempre visto in piedi e non ho mai visto nessuno lavorare. Quindi direi che rientra a pieno titolo nella categoria che ho appena descritto.

Qualcuno ne sa qualcosa? Qualcuno ne conosce la funzione?

Italia Wave!!

&qu

italia wave.jpgLa settimana prossima inizia finalmente il festival più importante dell’estate livornese.

Vi allego qui il programma completo…

I palchi sono allo Stadio (Main), alla Rotonda (Wake-Up e Psyco), alla Fortezza (Cult) e al Palamacchia (Elettro).

 

 

Mercoledì 21 luglio

Wake Up Stage

Psycho Stage

Main Stage

Cult Wave

Giovedì 22 Luglio

Wake Up Stage

Main Stage

Venerdì 23 Luglio

Wake Up Stage

Cult Wave

Sabato 24 Luglio

Wake Up Stage

Main Stage

Il gabbione

gabbione.jpgOggi volevo presentare, soprattutto per la comprensione della città ad uso dei turisti, il gabbione. Caratteristico luogo di incontro e sbucciature di ginocchi sui nostri lidi, il gabbione è uno dei passatempi preferiti dai livornesi, specie a mezzogiorno con il sole dritto sulla testa…

Il gabbione, che a un occhio poco attento potrebbe sembrare un normale campo di calcetto recintato su tutti i lati – compreso il superiore – per non fare andare la palla in mare, è invece molto di più; perché la struttura (nata con quello scopo) ha modificato anche le regole del gioco. Nella gabbionata infatti la palla non esce mai e il gioco non si ferma mai… Si può giocare anche di rimbalzo con i muretti ai lati del campo con triangolazioni perfette.

Altra caratteristica peculiare del gabbione e delle sue regole sono le porte, che sono poco più grandi di una persona di medie dimensioni. Il senso di tutto, anche in questo caso, è che sia difficilissimo fare gol e quindi fermare il gioco…

I gol si fanno quindi solo quando per il caldo, la velocità e il ritmo di gioco, diversi giocatori in campo accusano segni evidenti di grave insolazione, giramenti di testa, convulsioni, ischemie e simili…

Considerate che nel gabbione giocano persone di tutte le età; ho visto gente – piuttosto in forma – che aveva sicuramente più di sessant’anni e forse anche settanta…

Io comunque preferisco di gran lunga il calcetto normale, ad orari umani, e – anche se qualche gabbionata nella mia vita l’ho fatta – il mio appuntamento fisso è una volta a settimana alle otto al “Picchi”, per la tipica partita di calcetto… Molto meglio per il mio fisico poter buttare la palla fuori ogni tanto…

Foto da Fan Page Gabbione su Facebook

Apre l’acquario… (!?)

acquario cestoni interno.jpgQuesta volta sembra tutto vero… L’acquario Cestoni è finito e apre al pubblico. Dopo più di dieci anni di lavori e almeno quattro o cinque inaugurazioni dovrebbe essere tutto pronto. La data fatidica è segnata per il 31 luglio… di quest’anno! L’apertura ufficiale coinciderà con la notte bianca livornese, quindi apertura serale – dalle 19 a mezzanotte.

Finalmente, chi vorrà potrà ammirare il mondo marino in quest’acquario di cui tanto si è parlato e magnificato… Finalmente, sopratutto, si potrà passeggiare sulla terrazza Mascagni fino in cima senza vedere quello scempio di cantiere.

Speriamo sia la volta buona… non abbiamo più voglia di fare molta ironia…

Foto: Il Tirreno

 

 

Gli appuntamenti del Weekend

liperli.jpgEccoci qui come ogni Venerdì per segnalarvi alcuni eventi, sempre da www.liperli.org.

Feste, sagre, concerti e festival rock… L’estate ormai è nel pieno! Dopo le giornate di mare ecco alcune cose da fare…

Venerdì Valle Benedetta in Festa @ Valle Benedetta

Venerdì Ensemble Bacchelli @ Fortezza Vecchia

Venerdì Sexual Chocolate @ La Barrocciaia

Sabato Matteo Becucci @ La caprillina

Sabato Oro Nero @ Circolo Pesca Antignano

Weekend Livorno Rock Village @ Villa Corridi