Proposte per il weekend di fine anno

albero-di-natale-.jpgEccoci arrivati agli ultimi giorni dell’anno che cadono proprio nel weekend che, come al solito, è pieno di cose da fare, da vedere, da ascoltare, da scoprire, da gustare per la notte più lunga dell’anno…consultate il sito di Liperlì per i dettagli!

http://www.liperli.org/calendario/

Buon weekend e ci si rivede nel 2012!

Ah dimenticavo, per i più coraggiosi, il primo giorno dell’anno tuffo in mare, oramai un cult del litorale labronico.

 

Venerdì 30

 

10:00  Filo rosso al Guastalla Centro Arte 


10:00  GIANFRANCO BARUCHELLO alla Galleria Peccolo 


10:45 
Franco Sumberaz alla TST Art Gallery 


16:30 
Capodanno Livornese 


17:00 
Capodanno con delitto medioevale 


17:00 
Programma Dicembre al Teatro C 


18:00 
CAPODANNO al teatro agricolo 


18:00 
LITTLE BIT THEATRE FESTIVAL al Teatro Mascagni Villa Corridi 18:30 
Natale a Livorno 


20:00 
CLAP! 50s Party 


21:15 Programma Dicembre all’ Arsenale – PISA

21:30 
Programma Dicembre al Teatro C 


21:45 
Clap! 50s Party al TEATRO C

 

Sabato 31

 

2:00 POWER KING ” 8 ORE DI DJ SET NO STOP al KingClub 


10:00 
Filo rosso al Guastalla Centro Arte 


10:00 
GIANFRANCO BARUCHELLO alla Galleria Peccolo 


10:45 
Franco Sumberaz alla TST Art Gallery 


16:30 
Capodanno Livornese 


17:00 
Programma Dicembre al Teatro C 


18:00 
CAPODANNO al teatro agricolo 

 

18:30 
Natale a Livorno 


 

19:00 
CAPODANNO 2012 CON I MITICI 80 a CALAFURIA 


 

19:15 
CENONE ULTIMO DELL’ANNO + DISCOBAR al Sole Luna 20:00 
CAPODANNO 2012 CON GLI AMICI… inHostaria 


 

20:00 
Cenone di fine anno al Qrestaurant 


 

20:00 
La festa dell’ultimo dell’anno alla Terrazza Mascagni 


 

20:15 
CAPODANNO 2011 al Sassoscritto 


 

20:30 
Capodanno di Fuoco – “BRIGADA DE FUEGO” – Circo Nero al Pala Livorno

 

21:00 
Cenone in Jazz al Ribello Gallo 


 

21:15 
Cenone di Fine Anno al Mediterraneo 


 

21:15 Programma Dicembre all’ Arsenale – PISA

 

21:30 
Programma Dicembre al Teatro C 


 

22:00 Villaggio Natalizio per bambini a P.zza della Repubblica  www.quilivorno.it

 

22:00  Festa alla Terrazza Mascagni www.quilivorno.it

 

22:30 
CAPODANNO ANTICRISI – ROCK FM (dj ARIEL) vs ROCK TV (ALTERIA) all’ Ex cinema Aurora

 

22:45 Happy New MAINA’s – Fine dell’anno all’ Exwide – PI

 

23:30 Fortezza Vecchia  www.quilivorno.it

 

00:30 The Cage Theatre  www.quilivorno.it

 


Domenica 1 gennaio 2012

 

10:00 Filo rosso al Guastalla Centro Arte 


10:00 
GIANFRANCO BARUCHELLO alla Galleria Peccolo 


16:30 
Capodanno Livornese 


17:00 
Programma Dicembre al Teatro C 


18:00 Concerto di fine anno al Teatro Goldoni 

18:00 
CAPODANNO al teatro agricolo 


18:30 
Natale a Livorno

 

Come utilizzare gli avanzi natalizi:ricette veloci della tradizione livornese!

lesso-rifatto-con-le-cipolle-orig.jpgEccomi cari naviganti con alcuni suggerimenti culinari per il post Natale. Sicuramente tutte le vostre cucine avranno lavorato parecchio e saranno avanzate un sacco di pietanze …ma non disperate perché nella migliore tradizione della cucina livornese ottimi piatti vengono realizzati con gli avanzi! Infatti è un classico dell cucina toscana “rifare”, “ripassare” gli avanzi.

Di solito quello che rimane è quasi sempre il lesso…qualche ricettina facile facile per riutilizzarlo al meglio:

 

Lesso e sottaceti


Il lesso ben caldo può essere accompagnato con contorno di sottoaceti (cipolline di Ivrea, peperoncini verdi) o sott’oli (carciofini sott’olio) che una volta venivano preparati in casa con metodi artigianali, durante la loro stagione.

 

Frittata di lesso

 

Tritare il lesso e metterlo in una padella con olio, poi sbattere due uova alle quali aggiungere il lesso e cuocere il tutto in una padella.

Un tempo usava anche mettere, prima della carne, delle cipolline tritate da far appassire nell’olio, poi mescolarle con la carne ed aggiungere le uova. Questa versione è ottima!

 

Frittelle di lesso

 

Con due o più uova ed un po’ di noce moscata e con una padella piccola unta di olio si fanno dei tondi di uova di circa 10 cm. di diametro.

Si riempie ogni frittella al centro con il lesso tritato e si chiude come un semicerchio (tipo agnellotti).

A lato si prepara una salsa di pomodoro (sale aggiunto) e si insaporisce con abbondante marsala dopo aver messo i ripieni nella salsa, rivoltandoli almeno una volta.

 

Francesina

 

Questa ricetta è una delle mie preferite!Sebbene si tratti di una ricetta familiare, potrebbe essere inserita nei menù dei ristoranti che propongono i piatti, anche più semplici, della tradizione toscana.

In una casseruola si fanno cuocere con olio abbondante diverse cipolle tritate bianche o, rosa e dopo il pomodoro.

Quando il tutto è ben cotto si mette il lesso a pezzetti, della salvia ed una spruzzatina di pepe (questo a Livorno è immancabile meno che nel caffellatte).

 

Foto: www.cookaround.com

 

Appuntamenti per il lungo weekend natalizio

albero-di-natale-.jpgAmici della rete eccoci arrivati al weekend…e finalmente è arrivato anche un po’ di freddo, anche perché che Natale è se non cè un po’ di ghiaccio? Preparatevi allora ad un lungo weekend natalizio e buttatevi nelle tante iniziative che la città vi offre…ah dimenticavo Buon Natale a tutti!

Come al solito per i dettagli consultate il sito di Liperlì http://www.liperli.org/calendario/

 

 

Venerdì 23

 

10:00 Filo rosso al Guastalla Centro Arte

10:00 Mostra di GIANFRANCO BARUCHELLO alla Galleria Peccolo

10:00 Natale in citta al Kino-desse & Mercato Centrale 


10:45 Franco Sumberaz alla TST Art Gallery 


17:00 Programma Dicembre al Teatro C 


18:00 Alchimia della forma al Teatro C 


18.30 Natale a Livorno 


20:30 CENA IRLANDESE al Qrestaurant 


21:30 Programma Dicembre al Teatro C

22:00 Concerto dei Carneigra al Teatro Officina Refugio posto unico 5 euro

22:00 Programma al The Cage Theatre 


22:30 LICANTROPI all’ OASI PUB 


22:45 LOKATEK FRIDAY PARTY 2.0 FEAT STM all’ ExCinema Aurora

 

Sabato 24

 

10:00 Filo rosso al Guastalla Centro Arte 


10:00 
GIANFRANCO BARUCHELLO alla Galleria Peccolo 


10:00 
Natale in citta al Kino-desse & Mercato Centrale 


10:45 
Franco Sumberaz alla TST Art Gallery 


16:00 
Natale in Piazza a Cecina Centro 


17:00 
Programma Dicembre al Teatro C 


18:00 
Alchimia della forma al Teatro C 


18:00 
Serate speciali a Casa Modigliani 


18:30 
Natale a Livorno 


19:00 
APERI CHRISTMAS TIME al SOLE LUNA 


21:30 
Programma Dicembre al Teatro C 


22:00 
 Concerto Ottavo Padiglione Programma al The Cage Theatre 



Domenica 25

 

10:00 Filo rosso al Guastalla Centro Arte 


10:00 
GIANFRANCO BARUCHELLO alla Galleria Peccolo 


10:00 
Natale in citta al Kino-desse & Mercato Centrale 


10:45 
Franco Sumberaz alla TST Art Gallery 


16:00 
Natale in Piazza a Cecina Centro 


17:00 
Programma Dicembre al Teatro C 


18:00 
Alchimia della forma al Teatro C 


18:30 
Natale a Livorno 


21:30 
Programma Dicembre a Teatro C 


21:45 
MERRY X-MAS AURORA all’ ExCinema Aurora 


22:00 
Concerto Strana Oficina al The Cage Theatre

 

Lunedì 26

 

10:00 Filo rosso al Guastalla Centro Arte 


10:00 
GIANFRANCO BARUCHELLO alla Galleria Peccolo 


10:00 
Natale in citta al Kino-desse & Mercato Centrale 


10:45 
Franco Sumberaz alla TST Art Gallery 


17:00 
Programma Dicembre al Teatro C 


18:00 
Alchimia della forma al Teatro C 


18:30 
Natale a Livorno 



21:30 
Programma Dicembre al Teatro C 


22:00 
ETEROGENIO alla OFFICINA METROPOLIS PUB

 

 

Niki La Rosa e le sue canzoni: quando per strada la musica racconta la vita

niki.jpgE’ da un po’ di tempo che amo uscire in città il sabato mattina e passeggiare in Via Ricasoli con la mia bambina…poi se c’è il sole tutto assume la magia di una favola come quelle che, nelle sue canzoni, racconta Niki La Rosa.

La prima volta che ho sentito la sua musica ho capito che aveva qualcosa di particolare, di intimo, di sensoriale. Il tempo trascorre in fretta e ti dimentichi di tutto quello che hai da fare perché ti basta stare lì ad ascoltare. Raccontare Livorno, l’amicizia, gli incontri, gli amori, gli affetti, i luoghi, la vita, il tempo, i sogni è, per il cantautore livornese (di sangue metà scozzese), una passione che ha coltivato fin da piccolo, essendo vissuto in una famiglia di musicisti e avendo da subito scritto canzoni. Livorno è una città ricca di talenti in campo musicale (vi parlerò di altri gruppi interessanti) e mi piace questo suo modo unico di esprimersi aldilà dei luoghi convenzionali…spesso infatti ci sono concerti per strada, nei quartieri, nei locali occupati e portati a nuova vita, insomma questa città sà sempre come stupirti e attenti che per strada può sempre succedere qualcosa…buon ascolto!

 

 

http://www.nikilarosa.com/

http://www.myspace.com/nikilarosa

foto by Tony
 

Creatività a tavola: la carbonara di mare!

Carbonara-320x320.jpgLa cucina per i livornesi è uno dei luoghi dove danno il meglio di sé.

Oggi vorrei parlarvi di una ricetta speciale a base di pesce: la carbonara di mare. Già il nome evoca il sapore unico di questo primo. Mi è capitato di parlare di questo piatto e suscitare la perplessità di molti: “ ma come la carbonara con il pesce? Che abbinamento è?” Poi invogliati  e incuriositi dalla mia descrizione del piatto e fattosi coraggio si sono buttati nell’assaggio. Non vi dico i commenti dopo dal “sublime”, all’ “esagerata”, al  “tanta roba”, al “Dio esiste” (si sà i commenti dei labronici sono sempre molto colorati)…insomma chi l’ha assaggiata si è dovuto ricrede sull’abbinamento degli ingredienti. C’è un posto, a Livorno, dove è la migliore in assoluto, si trova nel quartiere dove abito Borgo dei Cappuccini al numero 95, al ristorante “La Cantina Senese”, per i livornesi “In Cantina” è uno dei piatti più gettonati. Vi consiglio vivamente di provarla, non ve ne pentirete,  potrebbe essere un buon primo per la sera della Vigilia se vorrete stupire i vostri ospiti…aspetto i vostri commenti sul blog!

 

Ingredienti per 6 persone:

 

500 gr di bavette, linguine o spaghetti

300 gr di cozze

4 moscardini (anche gamberi)

2 spicchi d’aglio

4 tuorli d’uovo freschissimi

½ bicchiere di vino spumante

1 ciuffo di prezzemolo

olio, sale, pepe

 

Preparazione:

 

1) Dorare nella padella gli spicchi d’aglio, aggiungere le cozze pulite  ed i moscardini puliti e tagliati grossolanamente, soffriggere per pochi minuti a fuoco basso. Togliere l’aglio e bagnare con lo spumante. Quindi coprire e cuocere per 10’ a fuoco bassissimo girando spesso, fino a che le cozze si saranno aperte e di moscardini saranno teneri. Sgusciare le cozze, tenendone alcune da parte per guarnire e filtrare il sughetto ottenuto.

2) Rompere le uova, metterei tuorli in una scodella e sbatterli brevemente.

3) Cuocere intanto la pasta, scolarla velocemente e unirla alle cozze ed ai moscardini nella padella, quindi versare le uova, aggiungere un po’ del sughetto filtrato, e rimettere per 2’ sul fuoco girando bene per far amalgamare il tutto.

4) Servire subito con una spolverata di prezzemolo e una di pepe e qualche cozza. Come vino si consiglia un Val di Cornia Ansonia o un Bolgheri Vermentino

 

 

 

Proposte per un super weekend

albero-di-natale-.jpgCari naviganti… sempre ricco di appuntamenti il nostro weekend li livornese tra teatro, mostre, concerti, presentazione di libri, iniziative di quartiere, manifestazioni in piazza, aperitivi, proiezioni, vernacolo e chi più ne ha più ne metta:

 

per tutti i dettagli consultare il nuovissimo sito di Liperlì http://www.liperli.org/calendario/

 

 

Venerdì 16

 

ore 16 Aspettando il Natale a casa Modigliani


ore 16 Libreria Edison


ore 17  Programma Dicembre Teatro C


ore 18  Programma Dicembre Teatro C

 

ore 18 alla Bottega del Caffè Inaugurazione della mostra “Confronti” Opere di Anonymous Art, Francesco Baronti, Gabriele Casarosa, Fabrizio Del Moro, Fabio Leonardi, Isabella Nazzarri, Massimo Pasca, Ilenia Rosati, Isabella Staino, Nicola Vukich + video di Anna Ka, Giorgia Madiai, Silvia Serenari, Diego Piccaluga, Francesco Baronti

 

ore 19 Un weekend postmoderno al Teatro Officina Refugio

 

ore 21 The Cage Theatre

 

ore 21.30 Programma Dicembre Teatro C

 

ore 21 Goldonetta “Good Morning Beatle” regia di Marco Bruciati con Debora Di Girolamo

http://www.goldoniteatro.it/new/index.php?id=396&lang=it

 

ore 23 Disco rout Fortezza Vecchia

 

 

Sabato 17

 

ore 10 Baratto day fino alle 20 in via Delle Vele


ore 10 Gianfranco Baruchello Opere 1961-2011 

 

ore 10 Natale in Città Kino-Dessè e Mercato Centrale

 

ore 10.30 Food Mood allo Studio di architettura 70m2

 

Ore 16 Aspettando il Natale a casa Modigliani

 

Ore 16 Libreria Edison

 

Ore 17 Programma Dicembre al Teatro C

Ore 18 Programma Dicembre al Teatro C

 

Ore 18.30 Natale a Livorno

 

Ore 19 Un Weekend Postmoderno al Teatrofficina Refugio

 

Ore 20.45 Giorgio Canali & RossoFuoco al The Cage Theatre

 

Ore 21 Finesettimana al The Cage Theatre

 

Ore 21.15 Contaminazioni all’ Associazione don Nesi/Corea

 

Ore 21.30 “Non sapevamo” al Centro Artistico Il Grattacielo

 

Ore 21.30 Programma Dicembre al Teatro C

 

 

Domenica 18

 

Ore 10 Natale in citta al Kino-Dessè & Mercato Centrale

 

Ore 10 Open Closet ai Bottini dell’Olio

 

Ore 10.30 Food Mood allo Studio di Architettura 70m2

 

ore 16 Venezia Effetto Bimbo sugli Scali del Monte Pio, 7


ore 17 Concerto di Natale alla Chiesa di Santa Caterina

 

ore 17 rassegna Classica alla Fortezza

 

ore 17 Programma Dicembre al Teatro C

 

ore 18.30 Natale a Livorno

 

ore 21 Christmas Story alla Chiesa di San Matteo

 

ore 21 Finesettimana al The Cage Theatre

 

ore 21.30 “Non Sapevamo” al Centro Artistico Il Grattacielo

 

ore 21.30 Programma Dicembre al Teatro C

 

ore 21.30 Programma al The Cage Theatre

 

Gianfranco Baruchello alla Galleria Peccolo…quando l’arte passa da Livorno!

Gianfranco-Baruchello.jpgC’è un posto a Livorno, in p.zza della Repubblica al numero 12, dove da anni passa il meglio dell’arte contemporanea grazie all’attenta ricerca che Roberto Peccolo, con grande passione e competenza, dedica a questo settore. Sabato 10 dicembre è stata inaugurata un’importante mostra omaggio a Gianfranco Baruchello, artista nato a Livorno nel 1924, con opere realizzate tra il 1961 e il 2011 (già nel 1978 la Galleria Peccolo aveva ospitato una mostra personale “L’altra casa”, nel 1997 una mostra “Fuori Campo” era stata esposta nei locali di Villa Mimbelli e nel 2003 nuovamente la Galleria Peccolo aveva presentato alcune opere del periodo 1964-2002 e realizzato un piccolo libro autobiografico “Breve storia della mia pittura”).

Per la prima volta Livorno ospita opere mai viste attraverso cinquanta anni di lavoro dell’artista: dipinti su tela e alluminio, assemblaggi in scatole di plexiglass e legno, film, video (la ricerca di Baruchello, fin dall’inizio, è sempre stata diretta verso l’utilizzo di diversi materiali che poi trovano significato nell’assemblaggio e nel collage). Piccoli mondi che piano piano si definiscono attraverso verifiche dell’ immaginario dell’uomo-artista. La pittura è il luogo dove fare confluire pensieri, ricordi, esperienze, sentimenti, emozioni, montati insieme come i fotogrammi di un film. Importante è infatti anche il lavoro video di Baruchello; la sperimentazione dei media, da sempre, ha accompagnato il suo excursus artistico. Ho conosciuto l’artista a Roma nel 2001. Andai a trovarlo nella sua casa-studio a Monteverde per una intervista-chiacchierata e fù incredibile, come entrando, avvertii subito che sarebbe stato un incontro importante, unico. Conservo ancora un ricordo piacevole del tempo che scorreva e nello stesso momento sembrava fermarsi improvvisamente quando gli occhi incontravano oggetti, materiali, gesti, il bianco delle pareti e la luce che entrava dalle finestre disegnava nuovi percorsi sulle cose e nuovi stimoli visivi. Decifrare, scoprire, scandagliare, scavare, verificare, contaminare diventa attività primaria nel percorso dell’artista.

La mostra livornese è accompagnata da un catalogo in cui è pubblicata un’ intervista a cura di Cristina Olivieri nella quale Baruchello traccia le linee del suo lavoro e, parlando, è come se nuovamente si mettesse all’opera assemblando materiali che diventano altre cose e raccontano altre storie in una ricerca infinita di significati.

L’esposizione durerà fino al 20 gennaio 2012.  Orari di apertura: dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20, esclusi festivi e lunedì. Per informazioni telefono e fax (0586 888509) oppure email galleriapeccolo@libero.it

 

Foto: www.osservatoriofotografia.it

Pronti per i regali di Natale? Dove fare acquisti originali per grandi e piccini

Cari naviganti,

oramai mancano meno di due settimane a Natale…allora volevo segnalarvi dei posticini interessanti, in pieno centro, dove fare i vostri acquisti.

 

Partiamo con “Dulcamara” in via Mayer 54 (proprio di fronte al Teatro Goldoni). Per chi ama l’oggettistica e il design è il posto che fa per voi! Nel negozio di Giulia (la titolare) troverete tante idee sia per grandi che piccini e vi divertirete a curiosare tra le tante novità arrivate per il Natale.  Quando si entra in questo negozio accogliente e colorato è come sentirsi un po’ a casa. Vi consiglio vivamente di farci un salto e sicuramente non uscirete a mani vuote anzi, oltre  ai regali, non resisterete a comprare qualcosa anche per voi!

Per chi piace curiosare tra presente e passato da poco ha aperto “Quincaillerie” in via Gamerra 13. Nel negozio di Morgana e Isabella troverete oggetti vintage, abbigliamento, bijoux, libri, oggetti per la casa, mobili decorati da loro ed anche qui tante novità uniche in città.

Ed infine “B Natural” in Corso Mazzini 3, dove Giada e Aurora hanno deciso di puntare su articoli naturali per i bambini, dall’abbigliamento in cotone biologico, ai giochi in legno e colori naturali, all’arredamento, ai prodotti per la cura del corpo. E’ un vero piacere per tutti i sensi entrare in questo negozio ed anche da qui non vorresti mai uscire. Per cui se avete da fare dei regali ai bambini è il posto giusto e soprattutto farete una scelta ecosostenibile che di questi tempi non è poco.

Non mi resta che augurarvi buon divertimento!

 

Appuntamenti per il weekend…per grandi e piccini!

Eccoci arrivati al weekend, come al solito ricco di iniziative per tutte le età:

Programma “Natale in città. Fiocchi di neve”: appuntamenti per bambini dai 5 ai10 anni al Cinema Kino Dessè

8-9-10 Dal Muro al video. Storie animate della street art

dettagli su: http://www.itinera.info/index.php?mact=News,cntnt01,detail,0&cntnt01articleid=28&cntnt01returnid=15

Venerdì 9

Ore 20.30 Bottega del Caffè, Viale Caprera

Presentazione del libro “Non metterti a dieta, vent’anni di esplorazione” di Francesca Novani (ed. Erasmo) partecipazione straordinaria dell’ “esperta dietologa”, nonché attrice e cabarettista Paola Pasqui


ore 21.00 Centro Artistico Il Grattacielo, Via del Platano 6

Amina Amici Segni Particolari in

Per tre corpi forse prologue

con Amina Amici ed Elisa Canessa

Resti lontani

coreografie  Amina Amici

intero 10 euro, ridotto studenti e anziani 8 euro, soci 6 euro


ore 22.30 The Cage Theatre, Via del Vecchio Lazzeretto 20

Seed’n’Feed – “Una lunga notte” relese party!

Data zero del nuovo tour, anteprima e release party del sesto disco della band toscana “Una Lunga Notte”. Da non perdere!

www.seednfeed.it


Sabato 10

ore 18 Galleria Peccolo (p.zza della Repubblica 12)

Inaugurazione mostra Gianfranco Baruchello Opere 1961-2011

fino al 20 gennaio


ore 19 Teatro Officina Refugio, Scali del Rifugio 8

presentazione del libro autobiografico “Il Sopravvissuto”

ore 21,30 – proiezione del mediometraggio “Quando la realtà diventa follia” di Andrea Searle Villaroel

ore 22,00 – “monologo per sordi” atto unico in teatro di e con S. Catapano

Per saperne di più:

http://www.nopazzia.it/sabatino.html

http://www.carmillaonline.com/archives/2009/12/003270.html


ore 21 Bottega del Caffè, Viale Caprera

Serata musicale “Io ritorno solo”, Gabriele Lorenzi racconta gli anni con la Formula Tre e l’amicizia con Lucio Battisti

In programma anche una mostra discografica e rarità in video d’epoca


ore 21.30 Centro Artistico Il Grattacielo, Via del Platano

Simone Faloppa / Circolo Alekseev in

FANTASTICO ITALIANO

Lezione-spettacolo sul racconto fantastico italiano

di e con Simone Faloppa


ore 22 TeatroC (via G. M. Terreni 5) Teatro della Cipolla presentano: 

“QUESTA È L’ACQUA”

Serata poli-sensoriale dedicata allo scrittore americano 
David Foster Wallace

ore 22.00 • ingresso € 5


Domenica 11

ore 17 Teatro C (via G. M. Terreni 5) BAMBINI e TEATRINO DEL SOLE WINTER 

presentano 
LOIRA NARPEI CIRCUS
Habanera Teatro di Marina di Pisa

Teatro di figura per attore e 12 tra marionette, burattini e pupazzi in gommapiuma finemente scolpiti, ispirato al mondo del Circo

ingresso € 5  Merenda completa € 3


ore 18.30 Teatro Officina Refugio, Scali del Refugio 8

Il Coll. Antipsichiatrico A. Artaud Pisa

Presenta “Nuoce gravemente alla salute” mostra di scritti e foto sulle istituzioni totali (carceri, cie, opg, psichiatria) e vittime dello stato nelle varie istituzioni a seguire Inventori di malattie (doc) sulle speculazioni farmaceutiche

ore 21 Teatro Goldoni

Russian Ballet Moscow in “La bella addormentata

Info: http://www.goldoniteatro.it/new/index.php?id=223&lang=it

 

Buon weekend a tutti!

Le roschette…una tira l’altra!

roschette.jpgOggi voglio parlarvi di una ricetta che ha origini lontane e che piace a grandi e piccini: le roschette! Non c’è panificio a Livorno in cui non si trovano. Si tratta di tipiche ciambelline della Pasqua ebraica sefardita, dalla consistenza dura e da ingredienti semplici come la farina e il lievito. Esiste sia la versione salata che dolce nella quale si aggiungono le uova e lo zucchero. I bambini livornesi ci camperebbero a roschette e le mamme gliele danno volentieri vista la semplicità degli ingredienti. Molti piatti tradizionali della vecchia cucina livornese sono di derivazione ebraica (forte è la presenza ebraica in città a seguito delle persecuzioni…ve ne parlerò nelle prossime ricette!) e molto spesso le specialità gastronomiche erano legate a festività religiose o laiche. Croccanti e saporite quando ne mangi una non si riesce più a  smettere. Il termine “roschetta” è in uso solo a Livorno ed è uno dei lasciti del “bagitto”, antico linguaggio ebraico-livornese. Insomma a qualsiasi ora del giorno le roschette  sono sempre una bontà!

 

Roschette dolci

 

Ingredienti per 8/10 persone:

500 grammi di farina

3 uova + un tuorlo per guarnire

4 cucchiai di olio

4 cucchiai di zucchero

1 pizzico di cannella

1 cucchiaino di acqua di fiori d’arancio oppure di liquore all’ arancia, 1 bustina di lievito per dolci, 1 pizzico di sale

latte tiepido q.b.

 

Preparazione:

1)  Setacciare la farina a fontana su una spianatoia, quindi aggiungere il lievito e gli altri ingredienti, impastare con tanto latte quanto serve per ottenere un impasto morbido ma sodo. Lasciare riposare per 40’ circa in un luogo fresco.

2)  Prendere un po’ di impasto alla volta e stenderlo con le mani fino ad ottenere un cilindro di circa 2 cm, tagliate tanti piccoli pezzetti da modellare a ciambelline

3)  Sistemare le roschette sulla teglia imburrata e infarinata, fare  4 taglietti obliqui sulla superficie, spennellate con un tuorlo d’uovo e mettere in forno già caldo per 20’

Si possono anche friggere in olio e poi immergere in uno sciroppo denso preparato con acqua, zucchero e cannella, cotto a lungo a fuoco lento.

Nella versione salata non mettete il lievito, ma solo farina, uova, olio e un po’ più di sale, con l’aggiunta di semi di finocchio a piacere.

Ricordatevi che in casa non devono mai mancare…spesso risolvono attacchi improvvisi di fame…alla prossima ricetta!

foto tratta da www.labna.it