Palio Marinaro

Questa domenica si terrà la gara remiera più importante dell’anno. Il Palio Marinaro. Non mancate all’appuntamento…

Intorno al Palio ci sono diverse manifestazioni collegate per un weekend di festa. Vi consiglio di tenere d’occhio gli appuntamenti…

palio.jpg

Dal sito rete civica, la descrizione dell’evento di domenica.

Il Palio Marinaro è una gara remiera che si svolge in mare aperto la prima domenica del mese di luglio. Davanti alla Terrazza Mascagni, nello specchio d’acqua compreso tra il Porto e i Bagni Pancaldi, i 16 rioni cittadini danno vita a due distinte gare. La prima è riservata alle “gozzette” e vi partecipano 8 rioni; la seconda è invece il Palio Marinaro vero e proprio a cui partecipano gli altri 8 rioni con i famosi “gozzi”. I gozzi sono imbarcazioni a 10 remi con sedili fissi e timoniere. Le gozzette sono invece imbarcazioni più piccole a 4 remi.  Il rione primo classificato nella gara delle “gozzette” ha diritto, l’anno successivo, a partecipare  al Palio sostituendosi all’ultimo classificato  del Palio che retrocede nella categoria delle gozzette. Il Palio è uno stendardo realizzato da un famoso pittore appositamente per questa occasione che viene consegnato al rione vincitore della manifestazione. Il campo di regata, in mare aperto, permette alle barche di svolgere un percorso complessivo di 2200 metri con tre virate oltremodo spettacolari. La gara ha questo svolgimento: gli equipaggi partono avendo alla propria sinistra la Terrazza Mascagni, che ospita il pubblico, e compiono un primo tratto rettilineo fino alle boe della prima virata, quindi tornano indietro per percorrere il secondo tratto rettilineo  ed effettuare  il secondo giro di boa, ancora un tratto rettilineo in senso inverso per il terzo giro di boa e poi gli ultimo 500 metri di sprint finale in piena vista del pubblico.   La struttura della gara con tre virate esalta la spettacolarità del percorso e sottolinea la preparazione degli atleti e la necessità di intesa fra rematori e timoniere; inoltre rende molto difficile prevedere l’esito della gara stessa. La partecipazione dei livornesi è vasta ed entusiasta e tutta la manifestazione si svolge in una cornice di folla che sostiene con passione gli equipaggi in competizione.

Fonte foto e notizia: www.comune.livorno.it

Palio Marinaroultima modifica: 2009-07-03T08:30:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Palio Marinaro

  1. Il campo di regata è formato da otto boe di partenza e otto boe di virata ed è delimitato lungo tutta la parte esterna da boe con bandiere rosse ben visibili e palloni colorati.
    Su ogni boa, sia di partenza che di virata, è posto in modo ben visibile, il numero della corsia nella quale ogni armo partecipante è obbligato a gareggiare secondo gli esiti del sorteggio. Su ogni boa è inoltre posta la bandiera con i colori del rione ad essa abbinata.
    La partenza avviene in corrispondenza delle boe lato nord e l’arrivo all’altezza dell’Acquario Comunale “D. Cestoni”.
    Le misure del campo di regata sono le seguenti:
    a) percorso dalle boe di partenza alle boe di prima virata (lato sud) m. l. 511,88;
    b) percorso dalle boe di prima virata alle boe di seconda virata (lato nord) m. l. 511,88;
    c) percorso dalle boe di seconda virata alle boe di seconda virata (lato sud) m. l. 511,88;
    d) percorso dalle boe di terza virata all’arrivo m. l. 488,00 per un percorso totale di m. l. 2023,64.
    Prima dello svolgimento di ogni gara, la Giuria, verifica la regolarità del campo di regata.

Lascia un commento