Stazione ecologica Picchianti

PIC126.jpgSempre per la serie “cerchiamo di sporcare il meno possibile questo nostro bel pianeta”, nel quale siamo ospiti, volevo parlare oggi della stazione ecologica Picchianti. Il nome è altisonante ma l’organizzazione è abbastanza all’altezza.

Alla stazione ecologica, che per chi non l’avesse capito non è altro che una discarica attrezzata, si può portare un po’ di tutto (vetro, macerie, legno, vestiti, ecc…); prima i rifiuti vengono pesati e poi depositati negli appositi spazi (ognuno al suo posto). Tutto molto bello e organizzato, ed ecologico ovviamente!

Ti pesano la macchinina prima e dopo che l’hai scaricata così vedi quanta roba butti via…

Per tutto questo c’è anche una tesserina su cui ti si assommano dei punti in base a quanta roba porti. Non ho ben capito a cosa servano i punti (dice ad uno sconto sulla Tia, vedremo) né granché la filosofia di tutto ciò: bisognerebbe premiare chi fa meno rifiuti (vedi post di ieri l’altro) non chi ne fa di più… ma questi sono dettagli; probabilmente pensano che se non butti la lavatrice rotta alla discarica sicuramente la butterai sul greto del fiume; non gli viene in mente che se non la butti è perché magari l’hai fatta riparare…

Vabbe’, non voglio fare il solito polemico; magari anzi c’è qualcuno che per i punti sulla tesserina AAMPS si fa anche il giro delle discariche abusive e porta la roba al Picchianti… chissà…

Per completezza d’informazione, c’è una struttura identica anche vicino allo stadio.

Vabe’, insomma: portate i vostri rifiuti nelle stazioni ecologiche e vi divertirete anche a vedere quanto pesa la vostra macchina…

Foto: Murales sulla cinta della Stazione (ecologica).

Stazione ecologica Picchiantiultima modifica: 2010-03-17T08:30:00+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento