Fine del sogno

padova.JPGPer quest’anno il sogno della serie A finisce a Padova. Una partita comunque molto bella e intensa quella giocata sabato dai nostri che fa onore ad un campionato giocato spesso su altri livelli e con altra intensità.

Alla fine è 3-2 per loro e bisogna fare i complimenti anche al Padova per averci sempre creduto e aver giocato a tratti anche meglio di noi. Sopratutto nel primo tempo quando sembravamo un po’ troppo intimoriti, specie sulla nostra fascia destra, dove Lambrughi sembrava aver decisamente sbagliato pomeriggio…

Il Gol di Danilo all’inizio del secondo tempo però, preceduto e legittimato da un periodo di buon gioco e occasioni per noi, ci aveva decisamente illuso. Tutto sembrava possibile in quel momento: vincere a Padova e col Frosinone e poi giocarci tutto da outsider nel finale di campionato dei Playoff. Invece è bastato pochissimo per pareggio e sorpasso del Padova: due a uno per loro con una facilità impressionante… Tutto sembrava finito… Invece ancora Danilo sporca in mischia una palla per il pareggio che avrebbe mantenuto viva la speranza fino all’ultima giornata. Eravamo al 41′ minuto del secondo tempo… Fino alla follia finale di Lambrughi che su un cross imprendibile del Padova pensa bene di stendere da dietro il suo uomo in mezzo all’area (che non ce l’avrebbe fatta a prenderla nemmeno fosse stato superman…). Trasformazione di Italiano e fine dei sogni per quest’anno.

Campionato strano, l’abbiamo già ridetto. Fatto di discrete -e anche buone- prestazioni contro le grandi del campionato – due vittorie sull’Atalanta per dirne una – e incredibili sconfitte e punti persi contro squadre di basso livello.

L’anno prossimo bisognerà riprovarci subito dall’inizio con una convinzione tutta diversa.

 

Fine del sognoultima modifica: 2011-05-23T08:30:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento