Una terrazza sul mare

livorno_terrazza_mascagni.jpg

La prima volta che venni a Livorno non ebbi dubbi su dove andare. I miei amici livornesi (compagni di studi a Pisa) mi avevano tanto parlato della Terrazza Mascagni come uno dei posti più belli e suggestivi della città, e non solo.

Quando arrivi alla terrazza (dalla città o dal mare, precisamente dopo aver percorso tutta la costa livornese) l’impatto visivo è talmente forte da rimanerne subito affascinati. Il pavimento a scacchiera e la particolare balaustra costituiscono i tratti unici di questo meraviglioso affaccio sul mare.

Guai a chi tocca la terrazza! I livornesi amano questo posto più di ogni altra cosa ed hanno ragione. L’effetto ottico suscitato dalla camminata lascia stupefatti…nei giorni di sole, che sia estate o inverno,  passeggiare alla terrazza è un rituale al quale difficilmente si rinuncia…e quando lo fai nelle ore del tramonto allora sì che ti metti in pace con il mondo! Il sole che scende nel mare, entrando dalla balaustra, dipinge sul pavimento giochi di luce molto amati dai fotografi che si divertono a immortalarli dai vari punti di vista. Mi è capitato di andare alla terrazza nelle giornate di libeccio…allora sì che la si vive veramente! Le onde sorpassano la balaustra e arrivano ad inondare il pavimento (a volte in maniera talmente forte che sono stati necessari lavori di ripristino). Comunque, in un modo o nell’altro, l’impatto emotivo è unico. Parlando con alcuni livornesi, c’è chi la preferisce nelle giornate di vento:

“ Questa è Livorno! Il libeccio, il salmastro che si respira è meglio di qualsiasi medicina!”. Sono un po’ così i labronici, attaccati  alle loro cose in maniera viscerale, “di pancia” dicono loro e non c’è da stupirsi se anche a gennaio si vede qualcuno che, piacevolmente, fà il bagno in mare!

foto:  Eliandric ©iStockphoto.com

Una terrazza sul mareultima modifica: 2011-11-25T10:20:00+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento