Italia Wave!!

&qu

italia wave.jpgLa settimana prossima inizia finalmente il festival più importante dell’estate livornese.

Vi allego qui il programma completo…

I palchi sono allo Stadio (Main), alla Rotonda (Wake-Up e Psyco), alla Fortezza (Cult) e al Palamacchia (Elettro).

 

 

Mercoledì 21 luglio

Wake Up Stage

Psycho Stage

Main Stage

Cult Wave

Giovedì 22 Luglio

Wake Up Stage

Main Stage

Venerdì 23 Luglio

Wake Up Stage

Cult Wave

Sabato 24 Luglio

Wake Up Stage

Main Stage

Festa Europea della Musica

springtime.jpgOggi è la giornata europea della musica. In tutto il continente moltissimi eventi dedicati alla musica nelle sue mille forme.

A Livorno si festeggia con diversi appuntamenti interessanti, tutti ad ingresso gratuito. Del programma proposto (nella mia ignoranza…) io conosco solo il Coro Springtime: davvero favoloso! (foto).

Ecco il comunicato ufficiale insieme al programma completo.

l 21 giugno, giorno del solstizio d’estate, si celebrerà in moltissime città la Festa Europea della Musica, ricorrenza istituita in Francia nel 1982, che ha assunto dal 1995 un carattere internazionale. Considerata in tutta Europa un importante appuntamento volto a favorire la conoscenza delle diverse realtà musicali dei Paesi dell’Unione Europea ed a rafforzare la cooperazione e gli scambi culturali in ambito musicale, la Festa della Musica è promossa in Italia dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali con il coinvolgimento di enti e associazioni.
Il Comune di Livorno, insieme all’Istituto Musicale Mascagni e ad ATL, ha aderito alla Festa Europea della Musica con una serie di concerti gratuiti tesi coinvolgere grandi e piccini in vari luoghi della città. La musica arriverà in centro e in periferia con l’autobus, entrerà a Villa Mimbelli per “giocare” con i bambini della ludoteca, e riempirà poi il bellissimo Chiostro della Madonna.
Questo il programma in dettaglio.
Ore 18.00 “Musica per i bambini” – Villa Mimbelli
L’orso e le formiche – Dinosauri
Favole musicali – Musiche di F. Cipriano, orchestrazione di A. Gottardo Ensemble strumentale dell’Istituto Mascagni, direttore A. Gottardo Piccola sinfonia casalinga di G. Sbolci Per orchestra didattica e strumenti di uso quotidiano Ensemble strumentale dell’Istituto Mascagni, direttore G. Sbolci
In collaborazione con il Laboratorio Artistico Musicale di Bibbona (LI)
I brani in programma costituiscono due delle numerose proposte che l’Istituto Mascagni dedica alla divulgazione della musica classica verso i giovani in età scolare; i due brani sono già stati eseguiti nell’ambito dei Concerti per le Scuole organizzati dall’Istituto tra Febbraio e Aprile di quest’anno.
Le Favole Musicali costituiscono un progetto artistico portato avanti già da alucni anni da Francesco Cipriano, docente di Pianoforte presso l’Istituto: le storie vengono raccontate utilizzando il grande potere evocativo della musica, che affianca il testo recitato nella descrizione degli stati d’animo narrati. La Piccola Sinfonia Casalinga è una composizione in cui i suoni degli oggetti di uso quotidiano (coperchi di pentole, trapani, martelli….) si integrano con un’orchestra didattica nel descrivere il “paesaggio sonoro” delle nostre case; il brano, composto da Giovanni Sbolci (diplomato e collaboratore del Mascagni), sigla la collaborazione tra l’Istituto e il Laboratorio Artistico Musicale di Bibbona (LI).
Ore 21.30 “La gioia del canto” – Chiostro del Vescovado, via del Seminario
Coro Evergreen e coro degli studenti dell’Istituto Mascagni
Con la partecipazione del Coro Spring Time
Direttore: Cristiano Grasso – Pianoforte: Massimiliano Fantolini
Il concerto sarà un’occasione di incontro tra tre diverse compagini corali di grande energia: il coro Evergreen e la Classe di Esercitazioni Corali dell’Istituto Mascagni e, in veste di gruppo ospite, il coro Spring Time di Livorno. Il coro Evergreen è uno dei baluardi dell’offerta musicale del Mascagni destinata alla formazione per ogni età: è infatti composto da coristi che si sono avvicinati alla pratica musicale da adulti, coinvolti in una scoperta della vocalità e del ritmo che dimostra come non esistano barriere anagrafiche allo studio della musica. La classe di Esercitazioni Corali del Mascagni, diretta temporaneamente dal M.o Cristiano Grasso per indisponibilità del M.o Gabriele Micheli, è sede d’elezione per la formazione dell’attività d’insieme nello studio dello strumento, e raduna i giovani allievi dei primi anni di corso. Il coro Spring Time non ha bisogno di presentazioni, essendo uno dei gruppi vocali più agguerriti e avvincenti del ricco panorama corale livornese. I tre cori, diretti da Cristiano Grasso e accompagnati al pianoforte dal M.o Massimiliano Fantolini e alle percussioni dal M.o Gabriele Pozzolini, presenteranno un omaggio ai Beatles, il più grande gruppo rock della storia della musica e uno dei più grandi eventi musicali del XX secolo.
Ore 21-23 “La Musica arriva in città con l’autobus”
Ore 21.00 Quartiere di Shangai, Via Fratelli Bandiera
Ore 22.00 Anfiteatro del Molo Mediceo (Porto Mediceo)
Ore 23.00 Terrazza Mascagni
Orchestra di sax dell’Istituto Mascagni, direttore M.° V. Barbieri
Classe di percussioni del M.° G. Faralli
L’ormai consolidata collaborazione con ATL rende possibile uno spettacolo itinerante di grande coinvolgimento: alle ore 20,30 dal Mascagni partirà un autobus pieno di note che farà tappa in tre importanti locations cittadine. Alle ore 21 i gruppi giungeranno in via F.lli Bandiera, nel quartiere di Shangay, alle 22 saranno all’anfiteatro del Molo Mediceo e alle 23 concluderanno il loro tour a fianco del gazebo della Terrazza Mascagni. Protagonisti di questa orchestra itinerante saranno i componenti dell’Orchestra di Sax, diretti dal M.o Valerio Barbieri, e della Classe di Percussioni del M.o Gionata Faralli, impegnati nell’esecuzione di brani della tradizione americana e in coinvolgenti improvvisazioni ritmiche.

Sunny Day di Nicola Barghi

CopertinaSunnyDay.jpgCome promesso, vado a recensire questo disco del nostro vicino di casa Nicola Barghi, da Pontedera.

Sunny day è proprio un disco da giornate di sole, con canzoni che ti sorprendi a fischiettare e allora ti rendi conto che sta iniziando l’estate e la vita è una bella cosa…

I pezzi vanno dal puro british style alle canzoni più vicine alla nostra tradizione popolare. Da Coffe and Tv a La società dei Magnaccioni per intenderci… Il disco è suonato davvero bene e i testi anche molto simpatici.

Il buon Barghi è addirittura andato a farsi un “italian britpop tour” in quel di Londra, e mi dicono ha avuto anche un discreto successo: come se un inglese venisse qui a fare uno spettacolo di tarantella… fantastico!

Ultima chicca, nel disco è presente anche il video di “Senza di Lei” girato dai “nostri” cari Licaoni (di cui abbiamo già parlato su questo blog) e che potete ovviamente trovare su Youtube.

Tutte le info su www.nicolabarghi.com

 

 

2053

2053.jpgL’altro giorno compro il Corriere di Livorno e il giornalaio mi mette in mano questo disco di tale Claudio di Paco (di cui vedete la copertina qui accanto). Sulla quarta leggo distrattamente che sembra trattarsi di un’iniziativa benefica patrocinata dal Comune di Livorno e dall’Arci. Inerisco curioso il disco nel lettore della mia auto e inizio ad ascoltare. Sono allibito!… Canzoni così le avevo sentite solo alla Coppa Rimetti della trasmissione il Ruggito del Coniglio… Un’accozzaglia di luoghi comuni e piccoli insegnamenti morali e consigli di vita. “Vai ce la farai!” “Guarda il cielo com’è grande!” e via di seguito… Il tutto su innocue musichette senza grande senso.

Di solito non parlo male degli artisti, che fanno un lavoro che rispetto massimamente; di solito, se non mi piace qualcosa semplicemente non ne parlo. Tra l’altro non sono neppure un esperto e parlo solo delle mie sensazioni sull’arte, senza nessuna reale competenza. Ma in questo caso è diverso e mi scuserà il Sig. Di Paco; qui c’è quella quarta di copertina che parla di iniziativa patrocinata dal Comune di Livorno e dall’Arci. Il disco viene distribuito gratuitamente (in quante copie?) e la beneficenza consiste nel fatto che bisognerebbe andare sul sito del cantante e fare una donazione a un’associazione denominata Self Emergency (a qualcuno ricorda qualcosa?).

Dopo breve ricerca trovo che l’associazione (dell’Arci) gestisce per conto del Comune un centro per i senza fissa dimora. Bellissima cosa. Ma lo sbigottimento resta. Quanto si è speso per stampare il disco? Chi ha pagato? Quante persone hanno fatto donazioni a Self Emergency? Quanto raccolto è bastato almeno per coprire i costi del disco? Perché moltissimi livornesi ascolteranno quest’opera e questo cantante che non avrebbero mai conosciuto e non invece altri che magari sono più meritevoli? Chi decide in Comune cosa finanziare e cosa no?

 

 

 

 

 

Surfer Joe Summer Festival

sale.gifWAVE_3.jpgIl summer Joe Surfer Festival è un bellissimo festival di musica e cultura surfista. Anche quest’anno dal 24 al 27 giugno: colori, chitarre, mercatino, tutto in rigoroso stile america anni sessanta. Anche a me che surfista non sono mai stato (a parte qualche misera esperienza con la tavoletta body) mi sono sempre divertito al Summer Joe, anche perché non è solo colore e folkore ma ci sono anche grandi artisti da tutto il mondo.

Il Festival quest’anno avrà il suo cuore alla rotonda dell’Ardenza. Vi allego di seguito il ricchissimo programma, che visto il debito con gli States della cultura surfista, è tutto in inglese…

Per tutte le altre info: http://www.surferjoemusic.com/
Thursday 24 | MERCATINO AMERICANO

Festival opening at 8pm – Market is open until midnight

21.00 SURFIN’ LUNGS (UK) Great show with one of the coolest band in the world. Surf/punk/rock with a unique beach attitude and much much energy on stage! A superb opening of the festival.

 

June Friday 25 | ROTONDA DI ARDENZA

Today’s deejay: MISS CLAWDY (Go Oldies – Italy)

19.00 LOS BLUE MARINOS (Spain) Crazy spanish surf’n’roll band, great impact and fun show.
20.00
21.30
THE SURFADELICS (Italy) Exciting surf combo from Rome, one of the best new surf bands in the country.
20.30 ASTROPHONIX (Italy) With Simone Di Maggio on guitar, this trio knows how to join surf and rockabilly into an explosive show!
22.00 LOS TWANG MARVELS (Germany) This great band is coming back to the festival with its incredible musicians. A latin american touch for a truly unforgettable concert, one of the best you can find anywhere!

 

June Saturday 26 | ROTONDA DI ARDENZA

Today’s deejay: FUZZ ‘N’ SURF (Germany) | www.myspace.com/fuzznsurfrecords

16.00 SINFONICO HONOLULU (Italy) Let’s start the day with the first Italian project dedicated to Ukulele music.
17.00
18.30
AMBASCIATORI DELL’AMORE (Italy) A non-surf act from a super fun band playing classic 60s Italian hits. You cannot miss these guys.
17.30 SUNMAKERS (France) Here comes a band with a refreshing surfing sound mixed with sci-fi and twist.
19.00 THE WET-TONES (Italy) One of the best Italian surf combos playing groovy instrumentls, amazing tunes and revisited classics.
20.00
21.30
WADADLI RIDERS (Italy/Antigua) As the only surf band formed and active in the Caribbean, here’s the most classic Jaguar’s surf sound!
20.30 EL RAY (Denmark) Modern style, great versatility with an eye at the classics, enjoy one of the top European surf bands.
22.00 LOS STRAITJACKETS (USA) This IS the greatest instrumental rock band in the world! Wearing their famous lucha libre masks and playing their custom made DiPinto guitars, thay are ready to make a blast at the festival!

 

June Sunday 27 | ROTONDA DI ARDENZA

Today’s deejay: LUKINO (Ungawa Tiki Bar – Italy)

16.00 MULE SKINNERS (Italy) Another non-surf start of the day bringing coutry to the Surfer Joe’s.
17.00 REVERBERATI (Italy) A new band showcasing the great, traditional surf sound.
18.00 SURFONIANI (Italy) Cool looking combo presenting surf music in “hula style”.
19.00 KING KONGS (Germany) Wild, original, absolute fun with this surf band from the German (?) jungle.
20.00
21.30
LOS KAHUNAS (Argentina) First time touring Europe, the world acclaimed surf band from Buenos Aires will entertain you with their fantastic music!
20.30 THE RAZORBLADES (Germany) Energy, movemenent and a very heavy attitude towards the surf sound are the main features of this surf band, leaded by the Incredible Mr. Smith on guitar.
22.00 SLACKTONE (USA) For the 3rd time live at the festival, this is the most requested surf band in the world. Dave Wronski on guitar, Sam Bolle on bass and Dusty Watson on drums with explain you very well what modern surf music looks like!

Premio Ciampi

ciampi.jpgParte il nuovo bando del premio di musica cantuatorale più importante di Livorno e forse d’Italia: il Premio Ciampi.

Il Premio Ciampi, di cui ho avuto già modo di parlare qui, ha visto tra i concorrenti e gli ospiti i nomi più importanti della musica italiana e internazionale.

Anche quest’anno per chi volesse cimentarsi, si possono inviare i propri lavori che saranno sottoposti ad una giuria di qualità e i migliori saranno premiati e avranno la possibilità di suonare alle serate conclusive a ottobre insieme a grandi ospiti.

Ecco il Comunicato ufficiale dell’Associazione Premio Ciampi.

Livorno torna ad essere il centro della musica d’autore in Italia nel nome dell’indimenticato musicista e poeta Piero Ciampi di cui quest’anno cade il trentennale della morte. Grazie alla lezione di Ciampi infatti tanti musicisti emergenti hanno avuto come trampolino di lancio la manifestazione che ogni anno si tiene nella città toscana.Con la presentazione del Bando di concorso prende il via l’edizione 2010 del Premio Ciampi – Città di Livorno,  manifestazione organizzata da Associazione Premio Ciampi ed Arci n collaborazione con il Comune e la Provincia di Livorno, la Regione Toscana, la Fondazione Cassa di Risparmi di Livorno , Fondazione Teatro Goldoni e SIAE, con il duplice scopo di ricordare l’opera di Piero Ciampi facendo, nel contempo, di Livorno un punto di riferimento a livello nazionale per tutti coloro che fanno della originalità e della sperimentazione di nuovi linguaggi la base della propria proposta musicale.Possono partecipare al concorso singoli artisti o gruppi musicali che presentino due brani originali entro la data del 30 giugno 2010. Facoltativamente sarà possibile presentare anche una propria versione di un brano di Piero Ciampi che sarà giudicato separatamente dalla Giuria.

La Giuria, presieduta da Franco Carratori, provvederà, quindi, secondo un proprio calendario dei lavori, alla selezione dei finalisti 2010, e, successivamente, alla proclamazione dei vincitori che saranno protagonisti delle serate finali della manifestazione in programma presso il Teatro Goldoni nei giorni 15 e 16 ottobre p.v.
Il Premio Ciampi, come è noto, oltre a premiare i migliori artisti partecipanti al concorso (vincitore e finalisti concorso, migliore cover di Piero Ciampi, Omaggio a Stefano Ronzani) assegna  targhe al migliore debutto discografico dell’anno (nel 2009 Dario Brunori), alla carriera o premi speciali della giuria ( tra questi : Fabrizio De Andrè, Franco Battiato, Francesco Guccini, Gianna Nannini, Claudio Lolli, Enzo Jannacci, Piero Pelù, Carmen Consoli, Luciano Ligabue, Nicola Arigliano, Ricky Gianco, Ivan della Mea). Da alcuni anni il Premio Ciampi ha aperto anche una finestra sulla musica internazionale assegnando alcuni premi speciali a Linton K. Johnsonn, Joe Strummer, Elliott Murphy, Steve Wynn, Sid Griffin, Ashley Hutchings, Barclay James Harvest, Garland Jeffreys, Jack Bruce
Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi a: Associazione Premio Ciampi, c/o Arci Livorno, Via s. Omobono 1b, 57100 Livorno; tel. 0586/892984 – fax 0586/892985. 
Il bando è reperibile anche sul sito internet: www.premiociampi.it

Prime notizie su Italia Wave

iw_lr.jpgPrime notizie ufficiale per l’edizione 2010 del festival estivo più importante dell’estate livornese. Vado con il comunicato ufficiale delle Fondanzione, e buona musica a tutti!

Un giorno in più  per Italia Wave Love Festival 2010: dal 21 al 25 luglio cinque intense giornate di grande musica dal vivo con tre band in data unica e un’esclusiva estiva.

Approdano a Livorno gli Underworld, pionieri della musica elettronica moderna che con Born Slippy in Trainspotting sono diventati la colonna sonora di un’intera generazione, i Faithless, profeti e guru  della dance che ritornano dopo il grandissimo successo di ‘God is a dj’ con un attesissimo nuovo album ed i Groove Armada con il fresco di stampa Black Light dal vivo con il nuovo spettacolo tra rock ed elettronica.

Ed ancora da Chicago gli Ok go!, resi celebri dai videoclip autoprodotti a basso costo grazie ai quali hanno scalato le classifiche americane ed europee diventando un vero fenomeno in rete vincendo il YouTube Video Awards, parodiati anche dai Simpson e con un nuovo lavoro uscito a gennaio: “Of the blue colour of the sky”.

E sempre dalla vette delle classifiche l’attesissimo ritorno in Italia dei beniamini della neo-wave inglese, gli Editors, che con l’ultimo disco ‘In this light and on this evening’si confermano una delle band più innovative del panorama rock internazionale.

Vanno ad aggiungersi alla programmazione di Medwave, il progetto musicale dedicato al Mediterraneo che si svolgerà la prima serata del festival (21 luglio) con la produzione inedita di Daniele Silvestri e Orchestra di Piazza Vittorio e con artisti in esclusiva provenienti da Marocco, Francia, Algeria, Spagna e Libano come Hindi Zara, Amazig, La Kinky Beat e I-Voice. rong> E poi ancora Italia Wave 2010 propone il concerto-fiesta dei Ojos de brujo e il reggae di Julian Marley, figlio del mitico Bob per festeggiare e ballare insieme al festival reggae Rototom Sunsplash domenica 25 luglio.

Sono tutti ospiti che si esibiranno sul Main Stage: rock, elettronica, musiche dal mondo, reggae e festa per il festival italiano con il biglietto più basso. Sono i primi nomi di un cartellone che conterà più di un centinaio di eventi tra musica e altre arti, tra ospiti affermati e il meglio della musica emergente dall’Italia e dall’Europa.

Gli spettacoli di Italia Wave si svolgono infatti tutti i giorni dalle 10 del mattino nei palchi musicali ad accesso gratuito Wake Up stagePsycho stage collocati vicino al mare presso la Rotonda d’Ardenza, proseguono nel pomeriggio con l’area dedicata a fumetto, letteratura, cinema e “incontri d’autore” nella Fortezza Vecchia al porto di Livorno sempre ad entrata libera e infine la sera si può accedere al Main Stage dello stadio comunale gratuitamente il primo giorno con gli ospiti di Medwave (21 luglio) e con un abbonamento di 60 euro (fino al 30 giugno) per le successive 4 serate (22 – 25 Luglio).

Anche i singoli biglietti sono decisamente a prezzo contenuto: 22 euro l’ingresso allo stadio per le serate di giovedì 22 (OK GO!, EDITORS, GROOVE ARMADA) e venerdì 23 luglio (FAITHLESS). 25 euro per il Sabato 24 (UNDERWORLD) mentre domenica 25 luglio, giornata conclusiva dell’edizione 2010 (OJOS DE BRUJOJULIAN MARLEY) si spendono 12 euro.

Uno sforzo sensibile per mantenere prezzi contenuti pur con nomi di caratura internazionale, la prima serata ad ingresso gratuito anche allo stadio e il resto della programmazione ad accesso libero.

Anche l’accoglienza di chi verrà con tenda e sacco a pelo a Livorno, curata per il terzo anno Arci Livorno, sarà di qualità e a costo accessibile per tutti: il campeggio del festival costa infatti 7 euro al giorno e 30 euro per restare tutte e 5 le giornate del festival.

Insomma, tutto pronto per una vacanza musicale di primo piano, tra live di grandi artisti internazionali e la scoperta di giovani talenti emergenti con l’entusiasmo e la vivacità culturale che da anni caratterizzano Italia Wave collocandolo tra i più importanti festival d’Europa. Le prevendite sono aperte dal 15 aprile sui circuiti Booking Show (www.bookingshow.com), Ticket One (www.ticketone.it) e Box Office (www.boxoffice.it).

Tutti gli aggiornamenti su www.italiawave.com

Musica W

musica w.JPGHo già parlato qui del festival Musica W, di Castellina Marittima. Anche quest’anno la macchina organizzativa è già in moto per l’edizione 2010 e sono state appena aperte le iscrizioni per il contest delle band emergenti.

Potete trovare tutte le informazioni su come iscriversi alla pagina http://www.musicaw.net/index.html.

Il festival, che avrà luogo come di consueto nel panoramicissimo paese di Castellina Marittima (che è in provincia di Pisa, ma è come se non lo fosse), si terrà quest’anno dal 12 al 16 agosto.

Ci sarà modo di parlarne ancora ma anche per quest’edizione sarà sicuramente allestito un campeggio per chi deciderà di passare l’intera settimana di ferragosto sulle colline livornesi… ops… pisane…

 

Carneigra in concerto

carneigra_2.jpgPer questo weekend vi segnalo un solo appuntamento, da non perdere, Carneigra in concerto alla Boteguita. Per tutti gli altri eventi, come di consueto, vi rimando sulle pagine di www.liperli.org

La Boteguita per chi non lo sapesse è in piazza dei domenicani, proprio sul fosso.

Una grande occasione per ascoltare il nuovo disco del gruppo labronico, di cui parlai qualche tempo fa qui.

Vado con il comunicato ufficiale

 

Sabato 6 Marzo ore 22,00

CARNEIGRA IN CONCERTO
” Fumatori della Sera”. è questo il titolo del terzo disco dei Carneigra, registrato e prodotto tra novembre 2009 e gennaio 2010 da Claudio Morselli, fonico e fondatore dello studio Esagono di Rubiera.
Da sestetto a trio.
In tre infatti hanno pensato, arrangiato e registrato le nuove canzoni, in tre le propongono dal vivo, con in testa la Tradizione cantautorale italiana, le filastrocche popolari e i ritmi bulgari.

Italia Wave Love Festival

italia wave musica rock.jpgAnche quest’anno – dal 22 al 25 luglio – ci sarà Italia Wave a Livorno e, in attesa di conoscere i big che suoneranno al Picchi, si è già messa in moto la macchina organizzativa per le selezioni delle band emergenti.

Vi riporto il comunicato ufficiale della fondazione Arezzo Wave per darvi l’idea del fenomeno… Una cosa enorme!!

Sono 2.245 le band musicali emergenti che in tutta Italia si sono collegate al nostro sito e hanno mandato i materiali richiesti dal bando per partecipare al contest “Italia Wave Band”. Continuando un trend che segna le iscrizioni ormai da alcuni anni, il concorso per band musicali più importante d’Italia organizzato dalla Fondazione Arezzo Wave Italia ha registrato un nuovo record di iscrizioni, il 3% in più rispetto allo scorso anno.

Grazie alle oltre 200 antenne sparse in tutte le Regioni d’Italia e ai 28 responsabili regionali di “Italia Wave Network” il bando di concorso ha raggiunto una grandissima quantità di formazioni musicali che si sono iscritti tramite il sito internet di Italia Wave Love Festival www.italiawave.com.

Il premio più importante del concorso è l’esibizione alla prossima edizione di Italia Wave Love Festival che si terrà dal 21 al 25 Luglio a Livorno. Da ogni regione d’Italia uscirà una o due band vincitrici che potranno suonare nei palchi della kermesse toscana accanto ai big della musica internazionale e alle migliori proposte italiane.

Ma non finisce qui. Tra le formazioni regionali che arriveranno a Livorno una fra tutte sarà scelta per un ulteriore riconoscimento, il premio “FAWI” che consiste in una borsa di studio di 1.000 euro come sostegno alla carriera artistica.
E poi ancora tanti strumenti musicali, l’iscrizione gratuita al sito americano Sonicbids per 60 giorni e un tour nei migliori locali italiani grazie alla collaborazione con Keep on.

La Fondazione Arezzo Wave Italia ringrazia tutti i partner che hanno contribuito al successo di iscrizioni al concorso: Sonicbids, Gibson, Orange, Ludwig, Ufip, Aramini Strumenti Musicali, Keep on, Zero, Popolare Network, Insound, Jam, Next Exit, Freequency.it, Busta.

Inizia adesso la prima fase di selezione tramite l’ascolto in studio dei materiali pervenuti, a cui seguiranno leselezioni dal vivo a livello provinciale e regionale fino al mese di Aprile dove si concentreranno tutte le finali da cui usciranno vincitori i migliori gruppi che suoneranno alla prossima edizione di Italia Wave Love Festival.

Italia Wave Network, dipartimento della FAWI dedicato al monitoraggio della creatività giovanile, si conferma così strumento unico di contatto con la realtà musicale del nostro Paese, osservatorio delle nuove tendenze e proposte.

Appuntamento da febbraio con oltre 150 date di concerto dal vivo e poi a Luglio per la prossima edizione di Italia Wave Love Festival!

Foto: Comune Livorno