Addio Italia Wave

italia wave.jpgEra molto prevedibile ma la notizia è ugualmente triste ora che è ufficiale. Italia Wave lascia Livorno dopo tre anni che si possono definire fallimentari e trasloca nella lontana Puglia.

E’ triste per Livorno non tanto per la perdita kermesse in se stessa (anche se pure questo dispiace ovviamente) ma perché questa è la dimostrazione che la città non riesce ad attrarre e mantenere forze giovani e vitali legate alla cultura e al turismo.

Non sto a ripercorrere tutti gli errori commessi; voglio ricordare soltanto la militarizzazione della città nei giorni dei concerti; come se – anziché un festival musicale – si dovesse accogliere un orda barbarica.

L’ultimo anno con le pochissime presenze la situazione era addirittura comica. Centinaia di personale di forze dell’ordine all’ingresso di concerti vuoti…

Italia Wave!!

&qu

italia wave.jpgLa settimana prossima inizia finalmente il festival più importante dell’estate livornese.

Vi allego qui il programma completo…

I palchi sono allo Stadio (Main), alla Rotonda (Wake-Up e Psyco), alla Fortezza (Cult) e al Palamacchia (Elettro).

 

 

Mercoledì 21 luglio

Wake Up Stage

Psycho Stage

Main Stage

Cult Wave

Giovedì 22 Luglio

Wake Up Stage

Main Stage

Venerdì 23 Luglio

Wake Up Stage

Cult Wave

Sabato 24 Luglio

Wake Up Stage

Main Stage

Italia Wave Love Festival

italia wave musica rock.jpgAnche quest’anno – dal 22 al 25 luglio – ci sarà Italia Wave a Livorno e, in attesa di conoscere i big che suoneranno al Picchi, si è già messa in moto la macchina organizzativa per le selezioni delle band emergenti.

Vi riporto il comunicato ufficiale della fondazione Arezzo Wave per darvi l’idea del fenomeno… Una cosa enorme!!

Sono 2.245 le band musicali emergenti che in tutta Italia si sono collegate al nostro sito e hanno mandato i materiali richiesti dal bando per partecipare al contest “Italia Wave Band”. Continuando un trend che segna le iscrizioni ormai da alcuni anni, il concorso per band musicali più importante d’Italia organizzato dalla Fondazione Arezzo Wave Italia ha registrato un nuovo record di iscrizioni, il 3% in più rispetto allo scorso anno.

Grazie alle oltre 200 antenne sparse in tutte le Regioni d’Italia e ai 28 responsabili regionali di “Italia Wave Network” il bando di concorso ha raggiunto una grandissima quantità di formazioni musicali che si sono iscritti tramite il sito internet di Italia Wave Love Festival www.italiawave.com.

Il premio più importante del concorso è l’esibizione alla prossima edizione di Italia Wave Love Festival che si terrà dal 21 al 25 Luglio a Livorno. Da ogni regione d’Italia uscirà una o due band vincitrici che potranno suonare nei palchi della kermesse toscana accanto ai big della musica internazionale e alle migliori proposte italiane.

Ma non finisce qui. Tra le formazioni regionali che arriveranno a Livorno una fra tutte sarà scelta per un ulteriore riconoscimento, il premio “FAWI” che consiste in una borsa di studio di 1.000 euro come sostegno alla carriera artistica.
E poi ancora tanti strumenti musicali, l’iscrizione gratuita al sito americano Sonicbids per 60 giorni e un tour nei migliori locali italiani grazie alla collaborazione con Keep on.

La Fondazione Arezzo Wave Italia ringrazia tutti i partner che hanno contribuito al successo di iscrizioni al concorso: Sonicbids, Gibson, Orange, Ludwig, Ufip, Aramini Strumenti Musicali, Keep on, Zero, Popolare Network, Insound, Jam, Next Exit, Freequency.it, Busta.

Inizia adesso la prima fase di selezione tramite l’ascolto in studio dei materiali pervenuti, a cui seguiranno leselezioni dal vivo a livello provinciale e regionale fino al mese di Aprile dove si concentreranno tutte le finali da cui usciranno vincitori i migliori gruppi che suoneranno alla prossima edizione di Italia Wave Love Festival.

Italia Wave Network, dipartimento della FAWI dedicato al monitoraggio della creatività giovanile, si conferma così strumento unico di contatto con la realtà musicale del nostro Paese, osservatorio delle nuove tendenze e proposte.

Appuntamento da febbraio con oltre 150 date di concerto dal vivo e poi a Luglio per la prossima edizione di Italia Wave Love Festival!

Foto: Comune Livorno

E’ iniziato Italia Wave – tutti in riva al mare a sentire musica!…

682943282.jpg

Dopo la prima serata di ieri, con tanti artisti italiani che hanno anche omaggiato Woodstock (splendida Marina Rei, impegnata anche alla batteria in Piece of my Heart… scatenato Caparezza che ha infiammato lo stadio), prosegue Italia Wave, stasera con i Placebo (insieme a Pure Reason Revolution, Marta sui Tubi, Dente, Beatrice Antolini) per proseguire sabato con il Main stage dedicato all’elettronica, sul palco gli storici Kraftwerk, insieme fra gli altri a OfflagaDiscoPax, Aphex Twin e Ralf e chiudere Domenica con Bandabardò e tanti altri.

Da stasera apre anche Elettrowave, quest’anno trasferito al PalaLivorno dopo i problemi dell’anno scorso in fortezza vecchia.

In più, come sempre, fin dalla mattina moltissimi eventi su tutti i palchi presenti in città (in particolar modo alla Rotonda per il già ricordato Psycho Stage).

Come dice la pubblicità insomma… Venite a Livorno per la vostra vacanza musicale!! e ovviamente, come dice il blogger, commentate tutti i concerti che vedete su questo bel blog!…

Programma completo: www.liperli.orgwww.italiawave.com

Italia Wave Love Festival

italia wave musica rock.jpg

Per il secondo anno consecutivo, l’Italia Wave sbarca a Livorno. La settimana prossima dal 16 al 19 luglio, la città sarà di nuovo sede dello storico festival nato ad Arezzo. Dopo la breve parentesi fiorentina, uno dei festival musicali più importanti in Italia sembra aver trovato stabile dimora sui nostri lidi.

Anche quest’anno ci saranno giornate piene di musica e non solo sui vari palchi presenti in città. Grandi gruppi e artisti emergenti, arrivati qui dopo mesi di selezioni. Il palco principale è allo stadio ovviamente, poi la Rotonda d’Ardenza, per gli spettacoli del mattino e del pomeriggio, e il Palalivorno per le notti elettroniche. Oltre a varie altre sedi di incontro, spettacoli e dibattiti.

Il mio palco preferito l’anno scorso è stato quello pomeridiano, detto Psycho; immerso nella pineta e accanto al mare, si possono seguire gli spettacoli in costume e fare il bagno tra uno e l’altro. Fantastico… e tutto aggratis…

Per l’appunto, la questione più dibattuta fra i ggiovani è quella del prezzo. Arezzo Wave è sempre stato gratuito, Italia Wave a Firenze di fatto anche (bastava entrare verso una cert’ora – e il prezzo del biglietto era comunque piuttosto basso mi pare) a Livorno invece è iniziata una nuova politica, con il palco principale con prezzi non altissimi ma neppure simbolici. Tanto che l’altr’anno – a parte per i Chemical Brothers (foto) – le serate del main stage sono state quasi completamente disertate.

Per un ragazzo di vent’anni anche venti euro di biglietto, più birra e panino, la serata comincia a diventare piuttosto costosa, specie se magari non ci sono proprio i suoi gruppi preferiti ma era tanto per fare una cosa diversa dal solito. Certo che l’Italia Wave è diventato una macchinona organizzativa che immagino piuttosto costosa e non credo che i Placebo vengano qui per vedere Livorno, ma il rischio è di vedere di nuovo un enorme palco con davanti qualche centinaio di persone… Speriamo di no… Voi che ne pensate?

Per tutte le info e il programma completo: www.liperli.org

Sito ufficiale: http://www.italiawave.com