Livorno, come aggiorna…

caproni.jpgIniziamo questa settimana con un po’ di poesia; ché di poesia c’è bisogno…

Questa di seguito è una strofa di Giorgio Caproni, illustre concittadino, dedicata alle splendide donne che popolano questa nostra città.

 

 

Livorno, come aggiorna,
col vento una torma
popola di ragazze
aperte come le sue piazze.
Ragazze grandi e vive
ma, attenta!, così sensitive
di reni (ragazze che hanno,
si dice, una dolcezza
tale nel petto, e tale
energia nella stretta)
che, se dovessi arrivare
col bianco vento che fanno,
so bene che andrebbe a finire
che ti lasceresti rapire.

da: Ultima Preghiera – Giorgio Caproni (da Ultimo Borgo – Poesie 1932-1978 – Ed. Rizzoli)