Le luci colorate di Gino Marotta in mostra a Livorno

galleria peccolo, gino marotta, sinagogaAncora una volta la Galleria Peccolo è stata protagonista di un evento artistico di altissimo livello; sabato scorso si è inaugurata la mostra di Gino Marotta dal titolo Metacrilati 2003-2010 e Luci colorate 2011-12. Un percorso suggestivo di luci e colori ha accolto i visitatori. Artista, Gino Marotta, che fin dai suoi esordi negli anni ’60 ha utilizzato il metacrilato (materiale della cartellonistica e dei pannelli pubblicitari) per ri-creare in arte la fauna e la flora

di una nuova “natura artificiale”. Il legame che questo artista ha nei confronti della nostra città lo portò nel 1960-61 alla realizzazione della decorazione della facciata per la ricostruita Sinagoga di piazza Benamozegh. In questa sua prima personale a Livorno utilizzando sempre scarti di metacrilato trasparente e colorato ha dato vita ad una “quadreria artificiale” colorata: sagome plastiche trasparenti dai toni leggeri e dall’atmosfera rarefatta in cui sono riconoscibili piccoli paesaggi immaginari o sognati, quasi istantanee panoramiche o memorie lontane di viaggi esotici. Con i metacrilati colorati di questi ultimi anni sono esposte anche alcune opere della nuova serie “Le Luci colorate” dove all’interno delle lastre trasparenti sono inseriti disegni virtuali e sagome luminose di sue sculture e animali realizzati nel passato. Un momento di lavoro che riprende e ripropone il tema di fondo di una ricerca artistica che Marotta ancora oggi continua.

La mostra sarà esposta fino al 16 ottobre con il seguente orario 10/13 – 16/20 esclusi festivi e lunedì.

 

Foto: Galleria Peccolo